L'artista non crea nulla dal nulla!

L'artista non crea nulla dal nulla!

Ho sempre oscillato nella mia vita, muovendomi tra limiti, confini e zone di frontiera, tra caos e quiete, tra esperienza diretta e sapere nei libri, lavorando per spostare montagne davanti a tutti, senza che nessuno se ne accorga.
Mi sono sempre mosso con intelligenze che sanno che nessuno ordina ma che sanno cosa fare (anche senza parlare).
Non ho mai amato la barriera del linguaggio che si situa tra la voce del popolo e la lingua alta, è uno strumento di distruzione dell'istruzione, che istiga al suicidio artistico e culturale.
Il segreto della vita, dell'arte, della cura di sé e dell'altro, vanno tramandati con responsabilità quotidiana in silenzio.
L'artista è geniale e creativo, se ha la profonda convinzione e consapevolezza di non creare nulla, osserva e scopre quello che è presente, rendendolo manifesto e palese!