Non amo gli artisti sfiduciati!

Non amo gli artisti sfiduciati!

Non amo gli artisti che non hanno alcuna fiducia nell'autorità, temono il potere e guardano con sospetto le motivazioni degli altri artisti, con il loro lavoro per partito preso si presentano come avvocati del diavolo, naturalmente sospettosi, pare abbiano paura d'agire e produrre anche nel loro stesso interesse, inabili e impossibilitati a mettere in pratica i loro stessi progetti causa il loro stesso pensiero che congela la loro azione: criticano permanentemente la loro stessa idea!
Sono eroi e vittime sacrificali di cause superiori nel nome del: "noi contro di loro".
Paiono bambini privi di protezione e luoghi dove stare al sicuro, stanno sempre dalla parte del perdere, ma questo li rende ansiosi, sono leader nell'opporsi che si sabotano da soli in condizioni di potere.
Esperti nel procrastinare per la forte abitudine a dubitare di sé, sanno lottare per la sopravvivenza ma non sanno cosa voglia dire lotta per il successo, la loro unica identità è "contro loro", sempre nel nome delle giuste cause e delle cause perse.