L'artista è mente!

L'artista è mente!

I linguaggi dell'arte necessitano della mente degli artisti, la mente è lo strumento che l'artista deve sapere controllare per acquisire e sviluppare ragionamenti linguistici corretti.
La mente è lo strumento che concettualizza la visione, lo stile e la vita di un artista, connettendolo a un contesto percettivo (e culturale) reale.
La mente dell'artista è l'unico intermediario, e addetto ai lavori, dell'artista, relazionandolo al senso e alla sensorialità del suo linguaggio artistico.
La mente s'aggrappa al passato, filtrando, recuperando o rivisitando quello che rischiamo di dimenticare, la mente è antica ed è futuro, ma non è presente, la mente non è contemporanea, lo sarà per qualche osservatore che poco capisce d'arte.
Il presente media integrato indebolisce mentalmente l'artista perché nega che l'arte sia un fatto mentale fuori dal tempo.