L'arte moderna nasce nel 3500 a.C.

L'arte moderna nasce nel 3500 a.C.

L'homo sapiens, la nostra specie, abita questo pianeta da soltanto 40000 anni, uno sputo rispetto alle specie umane che ci hanno preceduto, nel nome di questo ancora sembriamo essere degli stranieri su questo pianeta che interpretiamo e leggiamo attraverso il linguaggio dell'arte.
A quanto c' è dato di sapere, la prima scuola umana di nostra conoscenza è quella sumerica, risalente al 3500 a.C., nulla rispetto ai 35000 anni precedenti sul pianeta.
Cosa studiavano i Sumeri?
Perdonatemi: cosa studiavamo noi umani 6000 anni fa?
Chiaramente la lingua e la scrittura (che era su tavolette d'argilla), botanica, zoologia, geografia, matematica e teologia, questo serviva alla cultura umana di base.
Le opere letterarie?
Quelle del passato venivano studiate e copiate per comporne delle nuove!
La scuola era diretta da un professore esperto, coadiuvato da un insegnante di Disegno (chiaramente la base di tutti i saperi e le concettualizzazioni), uno di lingua sumerica e uno adibito all'uso della frusta (la cultura umana era una cosa seria, non certo questione da wikipedia).
A leggere la storia delle arti visive dal punto di vista linguistico, mi sento di dire che in quel momento l'arte da comunicazione diventa concettualizzazione, entriamo nell'età moderna: questo avviene nel nome di una cultura fondata sulle pratiche grafico plastiche.