Il paesaggio, il sogno, il mito | Sei incisori in terra pontina

Inaugura

Sabato, 17 Dicembre, 2022 - 18:00

Presso

Spazio COMEL Arte Contemporanea
Via Neghelli, 68, 04100 Latina

A cura di

Giorgio Agnisola

Partecipa

Massimiliano Drisaldi, Patrizio Marafini, Alberto Serarcangeli, Normanno Soscia, Marcello Trabucco e Michele Volpe.

Fino a

Venerdì, 30 Dicembre, 2022 - 20:00

Il paesaggio, il sogno, il mito | Sei incisori in terra pontina

Comunicato

Il paesaggio, il sogno, il mito | Sei incisori in terra pontina
Massimiliano Drisaldi, Patrizio Marafini, Alberto Serarcangeli, Normanno Soscia, Marcello Trabucco e Michele Volpe.
a cura di Giorgio Agnisola

Spazio COMEL Arte Contemporanea – Via Neghelli, 68 Latina
Inaugurazione sabato 17 dicembre ore 18.00

Volge al termine il decino anno di attività dello Spazio COMEL, nato nel febbraio 2012 per volere della famiglia Mazzola, con l’ultimo evento del 2022: la collettiva “Il paesaggio, il sogno, il mito - Sei incisori in terra pontina” a cura del Prof. Giorgio Agnisola.

La mostra propone in esposizione alcune grafiche realizzate da sei artisti pontini: Massimiliano Drisaldi, Patrizio Marafini, Alberto Serarcangeli, Normanno Soscia, Marcello Trabucco e Michele Volpe.

Un racconto della terra che si srotola attraverso una serie di grafiche: dai paesaggi naturali dell’agro pontino a Ninfa, dai canali e le idrovore alle architetture razionaliste, i poderi e molto altro ancora. Un racconto a tratti lirico, pensoso ed evocativo, sempre mediato da un occhio a volte attento, devoto, altre volte critico, che spostandosi tra passato e presente parla di Latina e della sua storia al di là di ogni ideologia.

L’incisione, non a caso, è un’antichissima tecnica che vede nella terra pontina radici molto profonde, già Duilio Cambellotti ha raccontato la bonifica anche attraverso splendidi lavori di grafica.

Una mostra fortemente voluta dagli organizzatori proprio in occasione del compleanno della città che celebra i suoi 90 anni dalla fondazione. Un omaggio sentito a Latina e alla sua comunità in onore della quale la famiglia Mazzola ha creato lo Spazio COMEL che in dieci anni ha promosso oltre 100 eventi culturali.
La mostra sarà impreziosita inoltre da un catalogo che propone un veloce excursus storico dell’incisione in terra pontina a cura del Prof. Giorgio Agnisola, e una cartella di grafiche pensata per l’occasione.

“Il paesaggio, il sogno, il mito - Sei incisori in terra pontina” sarà inaugurata sabato 17 novembre alle ore 18.00.
Rimarrà aperta al pubblico fino al 30 dicembre tutti i giorni esclusi festivi del 24, 25 e 26 dicembre.

Come arrivare

categoria

inviato da