Luisa Lambri. Architettura e scultura

Inaugura

Lunedì, 6 Giugno, 2022 - 16:00

Presso

Accademia di Belle Arti di Bologna
Via delle Belle Arti, 54

Partecipa

Luisa Lambri

Fino a

Lunedì, 6 Giugno, 2022 - 17:30

Luisa Lambri. Architettura e scultura

Comunicato

Lunedì 6 giugno alle ore 16.00, l’Aula Magna dell’Accademia di Belle Arti di Bologna ospita  un incontro aperto al pubblico dal titolo Architettura e scultura, che vedrà l'artista Luisa Lambri in dialogo con Simone Menegoi

Luisa Lambri utilizza la fotografia per interpretare, in modo profondamente personale e soggettivo, l'opera di artisti che, come lei, si misurano con lo spazio e la luce, a partire dai grandi architetti modernisti, come Mies Van Der Rohe e Luis Barragán. Dagli edifici di quei maestri, Lambri distilla dettagli minimi e apparentemente marginali, giochi di luce e ombra al limite dell'astrazione. 

Nella sua presentazione all'Accademia di Belle Arti di Bologna, in dialogo con Simone Menegoi e nell'ambito del Corso di Filosofia dell'arte, Lambri si concentrerà soprattutto sul suo interesse per la scultura, che l'ha portata nel corso del tempo a fotografare opere di Lucio Fontana, Donald Judd, Lygia Clark e altri importanti autori del XX secolo.      

Luisa Lambri (Como 1969, vive a Milano) ha esposto alla Quadriennale di Roma (2020 e 2005), alla Triennale di Cleveland (2018), alla Biennale di Architettura di Chicago (2017), alla Biennale di Liverpool (2010) e alla Biennale di Venezia (Architettura 2010 e 2004; Arte 2003 e 1999). Le hanno dedicato mostre personali il Met Breuer di New York (2017) e l’Isabella Stewart Gardner Museum di Boston (2012), l’Hammer Museum di Los Angeles (2010), il Baltimore Museum of Art (2007), la Menil Collection di Houston (2004) e Kettle’s Yard di Cambridge (2000). Le sue opere sono state esposte in numerose collettive, tra le tante al Carnegie Museum of Art di Pittsburgh (2019 e 2006), alla Tate Modern di Londra (2018), al Museum of Contemporary Art di Chicago (2009). Il lavoro di Lambri è incluso inoltre in diverse collezioni, tra le quali il Museum of Modern Art di San Francisco, il J. Paul Getty Museum di Los Angeles e il Solomon Guggenheim Museum di New York

La conferenza è ad accesso libero fino a esaurimento posti. 

Accademia di Belle Arti di Bologna, Aula Magna
Via delle Belle Arti, 54, Bologna
www.ababo.it

categoria