Lino Bianco. “ἄνθρωπος” (Antropo)

Inaugura

Sabato, 30 Maggio, 2020 - 16:00

Presso

Galleria Arianna Sartori
Via Cappello, 17 - Mantova

A cura di

Arianna Sartori

Partecipa

Lino Bianco

Fino a

Giovedì, 18 Giugno, 2020 - 19:30

Lino Bianco. “ἄνθρωπος” (Antropo)

Comunicato

La Galleria Arianna Sartori di Mantova, nella sala di Via Cappello 17, presenterà la mostra personale dell'artista Lino Bianco intitolata "ἄνθρωπος” che tradotto dal greco antico “Antropo” significa: uomo, essere umano, quindi una riflessione dell’artista concretizzata attraverso la modellazione delle sue sculture eseguite con la tecnica della ceramica raku.

La mostra sarà aperta al pubblico da sabato 30 maggio (alla presenza dell’artista) a giovedì 18 giugno 2020.

 

L’opera da tre soldi, composizione scultorea in ceramica Raku su base in legno

L’opera teatrale di Bertolt Brecht rappresentata in ceramica Raku che mostra gente silente, personaggi equivoci, ladri, puttane e poco di buono, nella loro fissità eterna; una stasi falsa, apparente, che cessa di esistere appena si spengono (non si accendono) le luci, e i protagonisti iniziano a recitare, muovendosi, il loro ruolo corrotto in una società che tutto pretende e niente offre.

 

Premio della Critica 2014

Lino Bianco

Una composizione, questa di Lino Bianco, che ci presenta le sue figure, davanti al teatro della vita.

Un vero e proprio pezzo teatrale che testimonia i dilemmi della psiche e le insidie dell’intelletto.

Donne e uomini vestiti delle loro problematiche.

Con grande capacità scultorea, il Maestro crea i suoi personaggi. Burocrati, première dame, o semplici impiegati, non ha più importanza; ognuno di loro, nel teatro della vita, indossa la maschera, o in questo caso, il vestito che si è cucito addosso.

Salvatore Russo

Per il suo elevato valore stilistico

Palermo, Giugno 2014

 

 

 

Lino Bianco nasce a Torino nel 1959; si diploma in arte grafica e fotografica e consegue la laurea in architettura.

La passione e l’interesse per le espressioni artistiche di vario genere lo hanno sempre accompagnato facendolo operare in ambito pittorico, grafico e fotografico, ma anche in quello della scultura in terracotta, della ceramica raku, della vetrofusione e della fotografia.

Vive una sorta di periodica creatività nella quale si concentra e opera all’interno di un’unica disciplina artistica.

La sperimentazione e la ricerca diventano un punto fondamentale che funge da stimolo per provare nuove tecniche o utilizzare e manipolare le materie in modo diverso, a volte consciamente errato, che trasformino l’idea in “gradevole sorpresa”.

Ha esposto le sue opere in vari manifestazioni sia personali sia collettive, vincendo anche un concorso, ed alcune di esse sono state pubblicate su libri di settore.

Nel 2016 vengono posizionate due formelle in ceramica nel Museo “Terra Crea Sartori” a Castel d’Ario (Mn).

Molte sue opere fanno parte di collezioni private sia italiane sia estere.

Lino Bianco ha lo studio a Sassuolo (Mo).

 

Mostre e rassegne:

2007 – Galleria “L’artificio”, Sassuolo (Mo). 2009 – “Villa Rangoni Macchiavelli”, Pozza di Maranello (Mo). “Ex Chiesa Della Madonna del Corso” Maranello (Mo). “Hall del Palazzo Municipale”, Maranello (Mo). 2010 -– “Rocca Del Boiardo”, Scandiano (Re). 2011 -– “Villa Orsini”, Scorze’ (Ve). Galleria Web Art, Treviso. Galleria Web Art, Treviso, dicembre /gennaio 2012. 2012 – Arteinfiera, Longarone (Bl). Kunstart, Bolzano. M Artesana, Vaprio D’Adda (Mi). Ospedale Nuovo, Sassuolo (Mo), novembre / febbraio 2013. 2013 – Galleria Art Studio, S. Donà di Piave (Ve). II Biennale d’Arte Moderna, Brescia. Palazzo Ducale, Sabbioneta (Mn). Galleria Art Studio, San Donà di Piave (Ve). Galleria Artearte, “L’eleganza della Forma”, Mantova. Villa La Meridiana, “Presenze”, Casinalbo (Mo). Casa delle culture del Mondo, “Intuizione Espressione”, Milano. 2014 –- Galleria Art Studio, San Donà di Piave (Ve). Galleria Weart, Uboldo (Va). Galleria La Pigna, Roma. Galleria Artemisia, Bergamo. Galleria Le Porte, Napoli. Galleria corte Isolani, Bologna. Centro d’Arte San Vidal, Venezia. Centro Arte Moderna, Pisa. Galleria Arte 14, Modena. La Spadarina esposizioni d’Arte, Piacenza. 2015 – Museo MIIT, Torino. Domus Romana, Roma. Galleria WEART, Uboldo (Va). Villa “la Meridiana”, “Fotopercorsi”, Casinalbo (Mo). Palazzo Ducale, “Abstracta”, Revere (Mn). Flyer Art Gallery, “Women”, Roma. Galleria “La Pigna”, Roma. Casa Museo Sartori, “L’Arte Italiana dalla Terra alla Tavola”, Castel d’Ario (Mn). Flyer Art Gallery, “September Art Rome”, Roma. Galleria Anacapri, “Correnti Artistiche del Terzo Millennio”, Capri. ArteFiera, Padova. Galleria Le Porte, “Natale a Napoli, Napoli. FlyerArtGallery, “Joiful color 4 Chrstmas, Roma. 2016 – FlyerArtGallery, “Joiful color 4 Chrstmas”, Roma. Galleria “La Pigna”, Roma. Casa Museo Sartori, “Artisti per Nuvolari”, Castel d’Ario (Mn), settembre/ottobre. Anacapri, settembre. Napoli, ottobre. Napoli, dicembre. 2017 – Torino, marzo. Casa Museo Sartori, “Animalia. Natura & Arte”, Castel d’Ario (Mn), marzo/aprile. Casa Museo Sartori, “l’Arlecchino Tristano Martinelli - la Commedia dell’Arte nell’Arte Contemporanea”, Castel d’Ario (Mn), aprile/maggio. Casa Museo Sartori, “Artisti per Nuvolari”, Castel d’Ario (Mn), settembre/ottobre. 2018 – “l’Arte tra paesaggi e periferie”, Castel d’Ario (Mn), marzo/aprile. 2019 – “ARTeSPORT”, Castel d’Ario (Mn), marzo/aprile. Casa Museo Sartori, “Artisti per Nuvolari”, Castel d’Ario (Mn), settembre/ottobre.

Come arrivare

categoria