Mostra fotografica "ANACRONURBEX" di Christian Basetti

Inaugura

Sabato, 1 Dicembre, 2018 - 17:00

Presso

Villa Borletti
via Dante Alighieri 63 Origgio (VA)

A cura di

associazione culturale Hesperia

Partecipa

Christian Basetti

Fino a

Domenica, 9 Dicembre, 2018 - 19:00

Mostra fotografica "ANACRONURBEX" di Christian Basetti

Comunicato

Ville settecentesche, ospedali e antiche fabbriche abbandonate: esplorazioni in luoghi nascosti, spesso vicini alla vita di tutti i giorni, che continuano a resistere, evanescenti, come in una dimensione parallela, fuori dal tempo.

Origgio, Sabato 1 dicembre ore 17 ci sarà l'inaugurazione presso Villa Borletti di Origgio della mostra fotografica "Anacronurbex" di Christian Basetti, artista milanese appassionato di esplorazioni di luoghi abbandonati. Lo spettatore verrà addentrato in ambienti nascosti alla vita di tutti i giorni con un approccio quasi pittorico, dove un primo sguardo malinconico lascerà posto ad una riscoperta nostalgica del bello che fu della tradizione architettonica italiana ANACRONURBEX prende il nome dall'unione di 2 termini, "anacronismo" ed "urbex".Urbex è il termine con cui ci si riferisce quando si fa esplorazione di posti abbandonati e decadenti (dall'inglese "urban exploration"). Con "ANACRONURBEX" i posti abbandonati appartengono ad epoche ormai passate, gli elementi architettonici e i rimasugli d'arredo sono logori e sorpassati, anacronistici appunto; sopravvivono nascosti e sembra quasi che il tempo al loro interno scorra diversamente. La villa del Settecento ai bordi del paese di campagna, la fabbrica dismessa coi grandi macchinari di inizio Novecento o la tenuta agraria con la corte signorile con i mobili dell'Ottocento: sono i protagonisti delle atmosfere talvolta buie e malinconiche che condividono il silenzioso tentativo di aggrapparsi allo scorrere del tempo. Dal punto di vista creativo l'artista crea immagini davanti al quale lo spettatore è indeciso se trovarsi di fronte ad una foto o ad un dipinto, considerando come le luci e le ombre si fondono con le tinte degli arredi desaturati,delle pareti e degli infissi scrostati. L'artista diventa allora un "cronoreporter", tentando di preservare negli scatti la malinconica bellezza di luoghi che molto probabilmente andranno demoliti o le intemperie faranno crollare su se stessi. Durante la mostra verranno proiettati in aggiunta degli slideshow fotografici con sottofondo musicale ed alcuni video delle esplorazioni dei luoghi.

a cura dell'associazione culturale Hesperia

presso Villa Borletti, via Dante Alighieri 63, Origgio (VA)

Inaugurazione sabato 1 dicembre 17.00-19.00

domenica 2, sabato 8 e domenica 9 - 9.30-12.00 | 16.00-19.00

Come arrivare

categoria