Marco De Santi Strani Estranei _Estratti Stranianti

Inaugura

Giovedì, 28 Febbraio, 2019 - 18:30

Presso

AMY D Arte Spazio
Via Lovanio 6 Milano

A cura di

Francesca Balena Arista

Partecipa

Marco De Santi

Fino a

Giovedì, 14 Marzo, 2019 - 20:15

Marco De Santi Strani Estranei _Estratti Stranianti

Comunicato

 

EconomART di Amy d Arte Spazio Milano  presenta " Strani Estranei " solo show dell'artista Marco De Santi .

 

Con Strani estranei , la galleria  di ricerca milanese apre  la nuova stagione espositiva 2019 .

 

Saranno presentati lavori della serie -reietti- e installazioni scultoree recenti con degli inediti ; opere nate da una nuova sperimentazione di bioplastiche  del dip. Smart  Materials dell'I.I.T di Ge , donate dalla gallerà all'artista . 

Strani Estranei di Marco De Santi  è un progetto economART di Amy d Arte Spazio .

Lettura duplice quella dei suoi lavori dai titoli  molto forti  che nel passaggio creativo diventano costruzioni effimere , delicate , spiazzanti fortemente evocative che diventano Altro . Ed è proprio di questo che si tratta : l'Altro ….il  sotteso .

Il testo critico a cura di Francesca  Balena Arista , esplicativo e illuminante , parla di forze , inplusioni , collassi  e trasformazioni -entropia  a km 0 -  che il nostro occhio , ormai alienato quasi non percepisce . 

Marco De Santi dà forma a incerti accumuli di povere cose come se stesse componendo fiori  in un prezioso ikebana giapponese. [,,,,,,,,,] Le sue opere  hanno il dono di  farci riflettere sulle problematiche del contemporaneo senza fare troppo rumore: non esplodono mai, magari un giorno potrebbero implodere, collassando silenziosamente, e allora l’eco della loro vibrazione si propagherebbe lontano, lontano, lontano….

Francesca Balena Arista - Equilibrio Disequilibrante

 

  […..]  I lavori di Marco De Santi  rispecchiano un'attitudine progettuale e dimostrano la sua capacità di trasferire in forme e emozioni lo stato ideologico del nostro momento storico . Non importano i confini disciplinari, si tratti di Design del prodotto o Design degli interni o Arte o Architettura . 

L'importante è visualizzare la precarietà dei sentimenti soprattutto collettivi .[….] Sono quindi oggetti-installazione realizzati con lo spirito della performance , quando per gli artisti prende valore non solo il risultato finale ma anche la costruzione stessa , processi di accumulo e di composizione spesso molto pazienti , rigorosi, calmi,vagamente ossessivi .

 

Michele De Lucchi 

 

Opening : 28 febbraio h. 18.30

Mostra : dal 28 febbraio al 14 marzo ( h. 10.00/13.00-15.00/18.00  . sabato e festivi su richiesta ) 

Testo critico: Francesca Balena Arista 

 

Come arrivare

categoria