Sexual Oceanarium

Esposizione artistica di Silvia Pagnini.                      Al Porno Street Food Gourmet Birra & Braci, Viale Ivo Montagni 190, 50050 Limite sull'Arno (Firenze)

Rovistate tra i ricordi, quelli vecchi di quando eravate bambini, frugate un altro pò e cercate l'emozione, il piacere della prima volta in un acquario. Mondo marino, essere nell'acqua senza bagnarsi, respirare sott' acqua come i pesci, in mezzo ai pesci senza bisogno di maschera, guardandone i colori brillanti con la bocca mezza aperta di chi guarda stupefatto la vicinanza ad un mondo totalmente diverso da quello che con fatica sta imparando a chiamare "oggi". Ne è passato di tempo eh?!
Si, nel frattempo siamo cresciuti; pubertà, adolescenza, lavoro, tempo perso, studio... e un crescendo di malizia non ci permette più di vedere le cose nuove con lo stesso stupore,
 "con gli occhi dei bambini". 
FORTUNATAMENTE!!! Come è vero che tutto scorre, non è possibile vestirsi di verginità dopo 20 anni passati ad impastare con gioia le mani nei piaceri di quello che scopriamo essere la vita. Quel candore appartiene a quei ricordi di quando non avevamo malizia, non conoscevamo sesso goduria e pornografia. Ora che la malizia c'è, sarebbe ipocrita non tenerne di conto, ma soprattutto non sarebbe altrettanto reale e divertente rivivere uno stupore.
E allora benvenuti, aprite la porta di questa nuova concezione di acquario forti della vostra divertita malizia; i pesci che stiamo osservando sono veri, veri come la rappresentazione di essi in tessuti morbidi che richiamano ancora di più quel mondo che abbiamo messo nel cassetto dei ricordi. E se già tentenniamo di fronte al tessuto, a questa rivisitazione che rischia di riportarci all' infanzia, basta leggere i nomi delle creatuure marine per sentire il conforto del quotidiano, la coccola maliziosa di tutto quello che nel dizionario del nostro cervello si traduce come "peccato", "parolaccia", "pudore", "scandalo"... insomma... Sesso!!! E finalmente ci si sente liberi di mettersi comodi...
Ma quali peluche?! Ma quale acquario?! Questi non sono peluche, nemmmeno pupazzi, sono splendide creature marine, che emerse dagli abissi della sessualità, ci fanno nuotare nel nettare dell' ebbrezza rendendoci coscienti e fieramente divertiti della nostra vera natura...
                                                                    G. Calambari