Incontro pubblico con Gaetano Orazio

L'artista è apprezzato per la sua incredibile forza creativa attraverso la quale riesce ad esprimersi con la pittura e la poesia. Due linguaggi che si intrecciano e si auto-alimentano incessantemente passando attraverso una sensibilità straordinaria.
L’indagine espressiva dell’artista prende spunto dalla realtà che lo circonda, dalle castagne d’acqua alla salamandra, dalla libellula alla betulla, una storia che lo porta dalla costiera malfitana alla brianza, immagini che appartengono alla sua quotidianità che, passando attraverso la sua anima, emergono sotto forma di autentica poesia.
Gaetano Orazio è sempre una sorpresa piacevole, la sua semplicità è in realtà sinonimo di profondità e sensibilità creativa.
Hanno scritto di lui, Erri de Luca, Philippe Daverio e altri grandi protagonisti del mondo dell’arte e della letteratura a dimostrazione dell’enorme interesse che la profondità di Gaetano, suscita in chi ha il piacere e l’onore di conoscerlo.
Le sue opere sono un mezzo molto emozionante per incontrarlo ed apprezzarne il valore, è un viaggio in cui si è completamente immersi nella bellezza della poesia.
Non perdete l'occasione per incontrarlo, anche attraverso le sue opere esposte nella Sala Mostre della Biblioteca Civica di Verano Brianza.

Biblioteca Civica Monsignor Enrico Galbiati

Verano Brianza (MB), via Nazario Sauro angolo Via San Carlo 36

  • Venerdì 18 Gennaio           ore 21.00 incontro con      Enza De Paolis
  • Venerdì 15 Febbraio          ore 21.00 incontro con      Gaetano Orazio
  • Venerdì 15 Marzo               ore 21.00 incontro con      Giorgio Fossati
  • Venerdì 5   Aprile                ore 21.00 incontro con      Luca Bonfanti

Presentazione a cura di Alberto Moioli

Ingresso libero

Dal 18 Gennaio al 5 Aprile 2019 

Biblioteca Civica Monsignor Enrico Galbiati

La Biblioteca Civica Monsignor Enrico Galbiati di Verano Brianza, già nota per l’intensa attività culturale e la straordinaria sensibilità verso il mondo dell’arte, presenta un nuovo progetto.

A partire dal 18 gennaio 2019 saranno presentati 4 artisti italiani, con cadenza mensile, attraverso appositi incontri pubblici. Le conferenze programmate saranno supportate da una proiezione digitale e della presenza sia dell’artista che di alcune opere esposte.

Gli artisti selezionati da Alberto Moioli, direttore dell’Enciclopedia d’Arte Italiana e membro Aica International, sono due fotografi e due pittori.

Attraverso le storie, le parole e le opere degli autori invitati si potranno scoprire le intuizioni e le ispirazioni raccolte da ambiti storici e letterari, aprendosi così ad un confronto multiculturale con il pubblico presente.

Fotografi assai differenti per formazione ed espressione, Enza De Paolis da Cantù e Giorgio Fossati da Siena, entrambi animati da una passione per il linguaggio fotografico particolarmente interessante. Se la fotografia di Enza è un’autentica e poetica dichiarazione d’amore verso il suo territorio, quella di Giorgio ospita nei suoi scatti, evidenti riferimenti alle più belle pagine della storia dell’arte sottolineando, con maestria e rispetto la costante riflessione spirituale e storica.

Gaetano Orazio e Luca Bonfanti completano il quadro della manifestazione offrendo letture espressive di grande impatto emozionale. Se con Gaetano entreremo in un mondo in cui la poesia e l’anima dialogano costantemente, con Luca saremo catapultati dentro un panorama espressivo intriso di riferimenti e riflessioni intrecciate agli insegnamenti di Dante e Leonardo.

Lo scopo della manifestazione è quello di evidenziare le eccellenze espressive del nostro territorio, attraverso quel patrimonio concreto, formato da Artisti che quotidianamente lavorano nel nome della Bellezza. In questa straordinaria occasione avremo la possibilità di incontrare alcuni tra i protagonisti più profondi ed approfittare così per arricchire il nostro arredo mentale con emozioni nuove.

La cornice entro la quale tutto ciò si svolgerà è una della Biblioteche più sensibili al mondo dell’arte, lo dimostra l’enorme e interessante patrimonio editoriale conservato in una apposita sezione.

 

 

Gaetano Orazio
Gaetano Orazio