SPILLOVER project economART di AMY D Arte Spazio & Festival Della scienza di Genova

SPILLOVER project economART di AMY D Arte Spazio & Festival Della scienza di Genova

Titolo

SPILLOVER project economART di AMY D Arte Spazio & Festival Della scienza di Genova

Inaugura

Giovedì, 30 Ottobre, 2014 - 15:00

A cura di

Anna d'Ambrosio

Artisti partecipanti

Lorena Pedemonte Tarodo , Maria Wasilewska , Giulio Crosara

Presso

Palazzo Ducale -Munizioniere Genova
Piazza Matteotti 9, Genova

Comunicato Stampa

" Spillover" è un viaggio nel futuro delle nanotecnologie ad opera di un gruppo di artisti che investigheranno nuovi materiali , con riferimento a una piattaforma open sorce , attivata nell'ambito del progetto " The transparent dream " presentato da AMY D Arte Spazio a maggio 2014. Questi artisti_acceleratori lanceranno una propria linea per presentare progetti, ad aziende interessate a sperimentare l'arte del futuro ed entrare in questo mercato. La nuova serimentazione , vede protagonista l'artista cilena Lorena Pedemonte Tarodo , alle prese con l'Aeropan , dellaAMA Group Spa , pannello termoisolante composto da nanotecnologie in Arogel accoppiato ad una membrana traspirante in polipropilene.

 L'edizione 2014 del Festival della Scienza di Genova  tratterà come  tema " il tempo " .

In mostra l'installazione " Shelter "2014 nata grazie a sinergie applicate di Kubo effetti speciali, l' Ama Group , AMY D Arte Spazio e il Festival Della Scienza di Genova . In visione " Mind The Gap " dell'artista polacca Maria Wasilewska  e la performance " The smart sponge " di Giulio Crosara .

Può la fisica del grafene dimostrarci che lo spazio-tempo è un ologramma , un miraggio ? Se ' l'eresia ' del fisico Petr Horava si rivelasse corretta , potrebbe cambiare la nostra concezione di spazio-tempo conducendoci ad una teoria del tutto applicata a tutta la materia e alle forze che agiscono su di essa. " Non c'è nssun grande rologio che bate il tempo dell'universo " e se si vuole comprendere " si può fare a meno della nozione di tempo " afferma Carlo Rovelli saggista e docente di fisica teorica all'Università Aix_Marseille. " E' necessario costruire un nuovo schema concettuale , che c prmetta di pensare il mondo,quando il tempo non è più una variabile continua che scorre per conto suo,ma diventa parte di una nuvola di probabilità di grani di spaziotempo."

 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?