Andrea Ferrari: la linea e lo spazio scenico

Andrea Ferrari: la linea e lo spazio scenico

Titolo

Andrea Ferrari: la linea e lo spazio scenico

Inaugura

Mercoledì, 18 Settembre, 2013 - 18:30

A cura di

Vittorio Schieroni, Elena Amodeo

Artisti partecipanti

Andrea Ferrari

Presso

Made4Art
Via Voghera 14, Milano

Comunicato Stampa

MADE4ART, spazio e servizi per l’arte, presenta “La linea e lo spazio scenico”, mostra personale dell’artista e architetto Andrea Ferrari (Milano, 1981), una selezione di oltre venti opere su carta e legno rappresentative della sua produzione artistica.
I lavori di Andrea Ferrari trasportano l’osservatore nel suo universo poetico e leggero, popolato di creature oniriche, senza tempo, inserite in architetture rigorose e impossibili che richiamano alla memoria alcune visionarie costruzioni del grafico e incisore olandese Maurits Cornelis Escher. Uno spazio personale tra ricordi, desideri e riflessioni che si sviluppano in realtà parallele, piani e geometrie tra loro interconnessi. Linee che delimitano i confini di uno spazio, aperture inaspettate, un continuo rapporto tra livelli differenti tale da annullare la distinzione tra esterno e interno.
L’importanza che Ferrari attribuisce alla linea, con un tratto sicuro e continuo, diventa una costante di tutte le sue opere: un segno marcato su uno sfondo neutro a delineare i contorni e una presenza di colore ridotta al minimo a evidenziare alcuni pochi elementi.
I motivi ricorrenti nel suo immaginario variano dalle figure femminili al fedele cane Bobo, alla figura di Ghisao, alter ego dell’artista e suo nome d’arte, fino a oggetti, strutture e animali – scale, orologi, cassetti, uccelli e libri – che creano finestre su nuove dimensioni e orizzonti. Come spiega l’artista “tendo a raccontare il tempo che scorre come se lo spazio non cessasse mai di essere e continuare a ‘scavare’ nella forma mi fa sentire libero di esprimermi”.
La personale di Andrea Ferrari presso Made4Art racconta tante e diverse storie, all’interno di spazi che hanno molteplici modi di essere, essenze di momenti e istanti, di determinate situazioni. Un teatro umano dove noi siamo nel contempo spettatori e attori in un palcoscenico di vita e di sogno.
“È come se mi trovassi in un’altra dimensione, in uno spazio statico e asettico in cui io stesso mi annullo perdendo la percezione del tempo che scorre al di fuori. Mi affascina stabilire se la forma rappresenti un vuoto o un pieno, cioè se essa stessa sia un contenitore di altre dimensioni o semplicemente sia un oggetto che sta in quello spazio perché lì esiste. La linea diviene protagonista indiscussa del suo divenire mettendosi in risalto con un po’ di movimento e rendendo palese il tempo che fin qui era stato pressoché assente”.

 

 

“Andrea Ferrari: la linea e lo spazio scenico”
A cura di Vittorio Schieroni ed Elena Amodeo
M4A - MADE4ART, Via Voghera 14 - ingresso da Via Cerano, 20144 Milano
18 settembre-2 ottobre 2013, inaugurazione mercoledì 18 settembre ore 18.30
Martedì-venerdì 10-13 e 16-19, lunedì e sabato 16-19
www.made4art.it, info@made4art.it, t. +39.02.39813872

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 585 visitatori collegati.

Informazioni su 'Vittorio Schieroni'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)