Gabriele Memola - copertina n.170

gabriele memola

 

Gabriele Memola - "Senza titolo",  acrilico su tela 250x250  (view large)

 

Inquadro l'opera di Gabriele Memola (Milano, 1971; vive e lavora a Milano) nella temperie dell'horror vacui. Navigo con gli occhi nella congerie di gesti strutturanti e segni calligrafici. Mi perdo. Non voglio approdare al lido del saper-guardare. Leggo le parole di un linguaggio letterario collocato in maniera interstiziale al di sotto e al di sopra e al di là di un disegno realizzato con pennarelli acrilici. Abbandono la lettura. Abbandono il percorso dello sguardo lungo l'appararto segnico e ficco gli occhi su una grande forma strutturata, stratificata, sostrato consustanziale alla dinamica di un quadro realizzato col corpo. Non più colore. Nero, bianco, grigio. E la sua eco, accompagnata a quelle parole letterarie che mi fanno pensare al riverbero di una voce silente senza proprietario, misteriosa, transeunte, lontana, lontana, lontana, lontana.

 

 

Vuoi ricevere la nuova copertina via mail?

COVER VIA MAIL
ricevi la nuova copertina via mail ogni settimana

Nome e Cognome
La tua mail:
Oggetto:

Informazioni su 'Emanuele Beluffi'