Esiste l'arte contemporanea a Firenze? Ce lo racconta Giandomenico Semeraro nel suo ultimo libro

arte contemporanea, gallerie, mostre, eventi

 

Mercoledì 7 dicembre 2011 alle ore 18.00, presso la Libreria Brac,

Firenze Via de’ Vagellai 18r 

Giandomenico Semeraro

presenta il suo nuovo libro

Firenze. La Fabbrica dei segni, edito da Accademia dell’Iris.

 Interverrà Daria Filardo, curatrice e docente presso S.A.C.I.

Il Libro: L’arte contemporanea trova albergo a Firenze?

In sé sarebbe semplice dare una risposta, basta tracciare una x sul sì o sul no, eppure il quesito è tuttora irrisolto, per quanto il no si mantenga come un costante sottofondo, un mugugno accorato che qualche ragion d’essere senza dubbio ce l’ha.

Ma le cose stanno veramente solo così? E poi: si può trovare soluzione a questo rebus?

Attraverso una lettura insolita e muovendo dal fatto che Firenze è attraversata da un fiume, questo libro ci mostra una realtà dell’arte differente dal luogo comune, magari imprevista, sicuramente ricca.

Semeraro esplora una Firenze dove l’arte contemporanea è ben viva nel tessuto della città.

Giandomenico Semeraro (Firenze, 1959) è docente di Storia dell’arte contemporanea presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze. Per Barbès Editore ha pubblicato “Parola d’Artista” (2009) e per Accademia dell’Iris ha pubblicato “Diari d’arte” (2011).

 

Libreria Brac

Via de’ Vagellai 18 r

50122 Firenze

Tel. 0550944877

info@libreriabrac.net

www.libreriabrac.net

 

Data Inaugurazione: 
Mercoledì, 7 Dicembre, 2011 - 18:00

Informazioni su 'Monica Zanfini'