Tutto e nulla cambia. La cultura postmoderna dell’effimero

Inaugura

Venerdì, 6 Ottobre, 2017 - 16:00

Presso

Librixia. Fiera del Libro
Tensostruttura in piazza

A cura di

Librixia

Partecipa

Andrea Barretta

Fino a

Venerdì, 6 Ottobre, 2017 - 17:00

Tutto e nulla cambia. La cultura postmoderna dell’effimero

Comunicato

A Librixia la presentazione del libro di Andrea Barretta: “Tutto e nulla cambia”, con il sottotitolo “La cultura postmoderna dell’effimero”, ed. ab/arte, pp. 160. L’incontro è per venerdì 6 ottobre alle ore 16 nell’ambito della Fiera del Libro in Piazza Vittoria a Brescia, con ingresso libero nell’area meeting, ossia la tensostruttura posta al centro della piazza durante la Fiera del Libro.

A conversare con l’autore ci sarà Massimo Tedeschi, giornalista del Corriere della Sera.

Pagine con descrizioni rapide ed efficaci nell’esprimere con le parole la realtà di una cultura postmoderna dell’effimero che s’insinua nelle famiglie, nel lavoro, nella politica, nel confronto tra ricchi e poveri.  Allora, questo libro interroga le coscienze, e ne esce un quadro attuale delle problematiche italiane e non solo, oggetto di dibattito e discussione, senza omettere o tralasciare il peso di un conflitto sociale profondo che ha portato a una inaccettabile condizione disumanizzante. Perché è necessario – argomenta Barretta - percorrere tracce di memoria per capire l’urgenza di annullare la pressione crescente al distacco e all’isolamento nei modi che comportano l’abbandono della solidarietà a fronte di tensioni nei rapporti tra uomo e uomo. Non solo. Barretta introduce una raccolta di dati da cui trarre la certezza di un progressivo impoverimento anche culturale nell’essere scippati della nostra umanità in un depauperamento che dissangua il futuro, che calpesta sogni e ideali ai giovani ormai incapaci di sollecitare, se non agitare in uno spirito rivoluzionario, la storia. E nel vortice di “tutto e nulla cambia”, nella dicotomia che obnubila, il paradosso è che sono proprio i giovani i nuovi poveri, configurati in una società civile che crea emarginazione e vittime di un sistema che difende benefici personali.

Come arrivare