Traiettorie nel cielo

Inaugura

Giovedì, 9 Gennaio, 2020 - 18:00

Presso

Vi.P. Gallery Milano
Alzaia Naviglio Grande 4

A cura di

Zamenhof Art

Partecipa

Valentina Carrera e Virgilio Patarini

Fino a

Venerdì, 21 Febbraio, 2020 - 18:30

Traiettorie nel cielo

Comunicato

traiettorie nel cielo alla Vi.P. Gallery di Milano

FOTOGRAFIE DI valentina carrera, QUADRI DI VIRGILIO PATARINI

 

Si inaugura giovedì 9 gennaio 2020, dalle ore 18,00 alla Vi.P. Gallery di Milano, Alzaia Naviglio Grande, 4, la doppia mostra personale di fotografia e pittura intitolata “Traiettorie nel cielo”, che vede a confronto l’opera dell’artista e fotografa Valentina Carrera con quella dell’artista (e critico) Virgilio Patarini, con due personali parallele e incrociate di una ventina di opere ciascuna, quasi tutte di medio/piccolo formato, all’insegna di un’arte contemporanea che indaga i molti spunti metaforici e suggestivi che il tema del volo e delle visioni del cielo offrono, oscillando dall’astrazione lirica ed evanescente delle foto sfocate e mosse della Carrera fino all’informale materico che soggiace alle “epifanie” patariniane, in un accostamento di stili e atmosfere che si rivelano straordinariamente affini, pur nei mezzi differenti utilizzati, in una costante ricerca di un afflato poetico, un battito d’ala capace di trascendere il transeunte del quotidiano, tra una narrazione a tratti fiabesca come la pittura di questa serie di quadri di Patarini e la struggente nostalgia degli scatti della Carrera.

La mostra sarà visitabile fino al 21 gennaio 2020, dal martedì al venerdì, h 15,30-18,30; sabato e domenica, h11-13 e 14-19. Ingresso libero.

 

Qui di seguito una breve presentazione dei due artisti.  In allegato la locandina e foto di opere in mostra.  Per approfondimenti: https://www.zamenhofart.it/vi-p-gallery-milano-stagione-2019-2020/carrera-patarini-traiettorie-nel-cielo/

 

Valentina Carrera nasce a Milano nel 1975 si diploma scenografa con 110 e lode presso l'Accademia di Belle Arti di Brera nel 1998. Segue quindi un corso di Iconografia e Teologia presso l’Università ortodossa di Mosca “Ioanna Bogoslova” e diversi seminari pratici nel monastero Andrej Rublev e nella chiesa S. Nicolaj. Si specializza poi in fotografia per la moda alla scuola “R.Bauer” di Milano, con un successivo stage di fotografia teatrale presso lo studio/archivio fotografico del Piccolo Teatro di Milano nel 2000.

Dalla primavera del 2000 co-dirige con Virgilio Patarini il Centro Culturale Apollo e Dioniso di Milano e le sue numerose attività. Ha curato e organizzato tre edizioni di un Festival dedicato alla cultura e all'arte russa e un Festival dedicato ai paesi dell'ex-Jugoslavia. Nelle pubblicazioni della casa editrice di Apollo e Dioniso è stata illustratrice per i volumi per bambini usciti nelle collane “I libri delle Muse” e “Le barchette di carta”. Si è anche occupata come direttrice di spazi espositivi dell'organizzazione e curatela di mostre d'arte contemporanea, alla Basilica di S. Celso prima (fino al 2002), e poi all’Atelier Chagall dal 2003, alla Galleria Mirò (stagione 2005/2006), agli Archivi del ‘900 (stagione 2006/2007). Dal maggio 2008 è vicedirettrice artistica della Galleria Zamenhof di Milano, di cui è stata co-direttrice, sempre con Patarini, dal 2010 al 2013. Dal 2013 è direttrice dello Spazio E di Milano, al quale nel 2014 si è aggiunto SPAZIO E 2, dedicato principalmente alla fotografia. Dal 2010 con Zamenhof Art  si occupa di vari festival a Palazzo Zenobio a Venezia, a Palazzo Racchetta a Ferrara, e ha partecipato a diverse fiere d’arte,  a Modena, Bergamo, alla Fabbrica del Vapore a Milano (Step 09), Photissima di Torino e Venezia. Dal 2015 è direttrice artistica dell’Arti-Turismo I Sentieri dell’Eden,dove organizza corsi e seminari residenziali, mostre d’arte e un percorso di Land Art. Dal 2016 collabora con l’associazione “Just for One Day”, nell’organizzazione di mostre ed eventi, legati al personaggio di David Bowie e nel 2017 dirige un festival multidisciplinare Rain-Bowie Festival,organizzando oltre 20 mostre d’arte e fotografia, conferenze, concerti, presentazioni di libri tutte legate alla figura di Bowie in diverse location e città come Il Castello Visconteo di Abbiategrasso, l’ex-Fornace  di Milano, Binario 7 di Monza, Villa Borletti di Origgio. Dal 2018 dirige Spazio Eden di Cislago organizzando corsi d’arte e benessere.

Dal 2019 è direttrice artistica di Novegro Photo Days, fiera di fotografia d’arte presso il Parco Esposizioni di Novegro. Collabora con diverse scuole lombarde nella realizzazione di progetti culturali e laboratori artistici, fotografici e teatrali. Dal 2017  per l’ufficio Europe Direct si occupa di laboratori teatrali e artistici per promuovere  la storia e i valori  dell’Unione Europea.

 

Virgilio Patarini (Breno, BS, 1967) è pittore, scrittore, regista teatrale, critico e curatore di mostre d'arte contemporanea. Altrettanto articolata e variegata è la sua formazione: dopo il Liceo Classico e Lettere Classiche a Milano è passato al DAMS di Bologna. Ha ideato, organizzato e diretto festival come il Russkij Festival I, II e III (Milano), il Ferrara Art Festival (tre edizioni) e diverse rassegne teatrali. Come curatore ricordiamo la curatela di "Selection Comparaisons. 88 artisti dal Grand Palais di Parigi" , nel 2012, alla Galleria Zamenhof e a Palazzo Zenobio a Venezia "Riccardo Licata: opere recentissime". Ha fondato e diretto, insieme a Valentina Carrera, tre gallerie milanesi: l’Atelier Chagall (dal 2003 al 2013), la Galleria Miro (stagione 2005-2006) e la Galleria Zamenhof (dal 2008 al 2013). Dal 2011 è consulente del C.A.M., catalogo d'arte moderna dell'Editoriale Giorgio Mondadori. Tra i luoghi dove ha esposto come pittore, scultore e autore di installazioni ricordiamo: la Basilica di S.Celso a Milano e la libreria Rizzoli e gli Archivi del ‘900 di Milano, la Rocca Viscontea di Lacchiarella (MI), la Galleria Ariele di Torino, la Galleria Zamenhof, la Galleria del Barcon e l’Atelier Chagall di Milano, il Castello Estense di Ferrara. Ha esposto per cinque anni consecutivi a Parigi, al Grand Palais, al Salon Comparaisons, nella sezione "Installazioni libere" (dal 2010 al 2014). Nel 2011 la sua nuova mostra personale "Nuovi orizzonti", curata da Valentina Carrera, alla Galleria Zamenhof di Milano. Nel 2012 una sua mostra personale a cura di Izabella Lubiniecka, a Venezia, Palazzo Zenobio, nel prestigioso Padiglione Islanda, sede abituale della Biennale. Nel 2016 mostra personale a Castel dell'Ovo, Napoli, Progetto Dramatis Personae. Nel 2017 e 2018 due mostre personali alla Galleria ItinerArte di Venezia. Nel 2018 alla Galleria Cantiere Barche 14 di Vicenza. Nel 2019 una serie di mostre personali alla Vi.P. Gallery in Valcamonica, a Venezia, Galleria ItinerArte, a Roma, Muef Art Gallery e a Milano allo Spazio E. In permanenza alla Vi.P. Gallery Valcamonica e allo Spazio E di Milano ora Vi.P. Gallery Milano.

 

Come arrivare

categoria