Per un solo attimo

Inaugura

Sabato, 20 Ottobre, 2018 - 17:30

Presso

Studio d'Arte Viola
via Rodolfo Morandi 3 00139 Roma

Partecipa

Viola Di Massimo

Fino a

Sabato, 27 Ottobre, 2018 - 21:30

Per un solo attimo

Comunicato

Lo Studio d'Arte Viola dal 20 al 27 ottobre 2018 aprirà nuovamente per le giornate dal titolo: "Per un solo attimo" assieme a RAW, Rome Art Week. Orari: 17:30-21:30.
In queste nuova apertura studio sarà possibile vedere le ultime opere realizzate d
i Viola Di Massimo.

Quando: 20-27 ottobre 2018
Orari: dalle 17:30 alle 21:30
Dove:
Studio Arte Viola, Via Rodolfo Morandi 3 - 00139 Roma (quartiere Nuovo Salario)
Informazioni: info@arteviola.com
Sito web: www.violadimassimo.com
Ingresso libero

Spesso ho chiuso gli occhi e mi sono immaginata nell'atto del dipingere in uno stato di grazia e rilassatezza con un sorriso di pace e serenità... ma dallo stomaco piano piano iniziava a formarsi un certo nervosismo e disturbo per questa immagine mai appartenuta. In effetti la cosa è sospetta e in uno scritto riguardante il mio lavoro riletto da poco lo dico chiaro e tondo: “il tormento è la mia serenità”. Ho cercato di comprendere il perchè.

Dipingere, creare, mi turba dappertutto. Sia nell'intimo che fuori generando caos anche nel luogo dove lavoro. Una sensazione indefinibile di cui però non posso davvero fare a meno, un tormento così grande per essere ripagati con brevissimi momenti di inimmaginabile completezza. E' troppo poco, ma l'appagamento è così fortemente intenso da divenire semplicemente indispensabile.
Questo circolo vizioso crea un'indubbia perenne tensione, ma non appena si riesce ad annientare la mente che crea solo sconquasso e limita l'essenza, quella parte che saggiamente va oltre, conquista spazio seguendo libera l'indomabile istinto. E dunque finalmente anche io vado oltre e mi inebrio di quella appagante sensazione della libertà dell'essere, della propria identità, della propria espressione. E sono certa che proprio lì nasca l'essere, l'essenza dell'opera, in quel solo attimo.
Lì, come per magia l'opera prende vita, tutto il resto sono pennellate (da non sottovalutare ovvio), ma loro sono come il corpo attorno ad un appena nato soffio vitale, anima.

Dietro un'opera d'arte, immensa o piccola che sia, c'è davvero un incalcolabile turbamento, c'è la “raccolta” fatta nel tempo di emozioni, avventure, esperienze, dolori e stati d'animo vissuti direttamente, ma anche moltissimi, di quelli vissuti alttraverso i racconti di altre vite. Una raccolta fondamentale che nutrirà l'animo.
La mescolanza di tutto ciò è il tormento che genererà quel solo attimo.

Tutto questo strazio per brevi momenti di appagamento, varrà la pena? inutile pensarci, la risposta è sempre nel proprio fare.

In questa nuova apertura studio potrete vedere le ultime opere nate e quelle che stanno nascendo. Potrete toccare di nascosto i colori rigorosamente senza tappo che poi vi macchieranno e sarete scoperti. Potrete sentire i profumi. Ascoltare le pietre. Vivere per qualche ora in un mondo nuovo.
Ma soprattutto, ruberò un po' del vostro tormento.

Martedì 23 ottobre per la giornata con RAW, Andrea Amato ci parlerà di come un'opera d'arte può avere un impatto sull'ambiente.

Come arrivare

categoria