Mr. Arbitrium

Inaugura

Mercoledì, 1 Settembre, 2021 - 13:00

Presso

Piazza Duomo - Carrara
Piazza Duomo - Carrara

A cura di

Filippo Rolla

Partecipa

Emanuele Giannelli

Fino a

Giovedì, 30 Settembre, 2021 - 20:00

Mr. Arbitrium

Comunicato

Mr. ARBITRIUM

Il nuovo progetto artistico dal titolo Mr. Arbitrium di Emanuele Giannelli, curato da Filippo Rolla, ha ottenuto il consenso dall’ufficio dei Beni Culturali della Curia Vescovile di Massa Carrara - Pontremoli, il patrocinio dal Comune di Carrara, dal Club per l'UNESCO "Carrara dei Marmi" e da Carrara Città Creativa Unesco, inoltre è stato inserito nel circuito di Carrara Aperta - Festival Con-vivere 2021.

La nuova sfida artistica Mr. Arbitrium di Emanuele Giannelli, a cura di Filippo Rolla, presenta una delle tematiche più affascinanti ed importanti del nostro immaginario storico-culturale e la arricchisce di un’urgenza attuale: la scelta, l’impiego del nostro libero arbitrio nell’affrontare l’oggi.

I profondi cambiamenti degli ultimi vent’anni che hanno corroborato il primato della tecnologia e della scienza e la fiducia nei loro confronti a discapito dell’ambiente, pongono l’umanità tutta di fronte ad una scelta: proiettarsi verso il futuro, uno “spingere via” una dimensione temporale che frenerebbe tale corsa, con i suoi imperativi etici ed anche estetici, oppure un “sostenere”, insieme all’innovazione, quel bagaglio di tradizioni storiche, istituzionali, culturali che hanno connotato fino ad oggi la nostra civiltà.

Quale sia la scelta di Mr. Arbitrium, che per l’artista siamo tutti noi con i nostri singoli io, non è dato saperlo anche perché è davvero difficile voler fare previsioni sul futuro. Senz’altro sarà interessante la conseguente considerazione su un futuro “liquido” fatto a misura della libertà individuale di scelta e concepito per servire tale libertà, pervaso da un ambiente decadente e dalla ricerca su Marte.

Ma questa riflessione che la scultura emana, è una scelta circoscritta e, per chi fruisce, questo gesto duplice ed ambiguo riconduce l’uomo all’uso del suo libero arbitrio i cui atti non sono determinati da forze superiori, perché, comunque sia, “quando un uomo non può scegliere, cessa di essere uomo”.

 

Filippo Rolla, 18 aprile 2021

Come arrivare

categoria