Mostra Personale di Concetta De Pasquale - Emozioni di Mare e di Vento

Inaugura

Mercoledì, 6 Dicembre, 2017 - 17:00

Presso

Galleria MaMo via Plinio,37
Milano, Via Plinio,37

A cura di

Valeria Modica

Partecipa

Concetta De Pasquale

Fino a

Sabato, 9 Dicembre, 2017 - 19:45

Mostra Personale di Concetta De Pasquale - Emozioni di Mare e di Vento

Comunicato

MaMo Galleria, via Plinio n. 37  (cortile interno) – Milano

 

Mostra Personale di Concetta De Pasquale - Emozioni di Mare e di Vento

 

Dal 6 – 9 dicembre 2017

Inaugurazione: mercoledì 6 dicembre, ore 17:00 fino alle 19,30

O

orari di apertura e chiusura giornalieri  della galleria dalle 16:30 alle 19:00

 

Le emozioni di momenti di navigazione, si traducono in immagini fantastiche dove il paesaggio marino si intreccia  con  immagini astratte e visionarie, frammenti pittorici nei quali si percepisce l’odore del mare e il respiro del vento.

L’artista spesso lavora sul tema del mare, l’elemento dell’acqua si traduce in pittura leggera e trasparente specchio della sua indagine interiore, che ritroviamo, sia nei piccoli acquerelli e taccuini di viaggio, realizzati in barca a vela, che nelle sue grandi opere ad olio su carta.

 

Concetta De Pasquale nasce a Salò nel 1959, si laurea in Lettere moderne e in pittura all'Accademia di Belle Arti di Brera , specializzandosi in Storia dell'Arte all'Università di Urbino. A Milano frequenta gli studi degli scultori Fausto Melotti e Nanni Valentini, suoi maestri nell’uso minimale e rigoroso della materia. Dopo le prime esperienze con materiali diversi, la sua attenzione si ferma sulla carta che diventa supporto privilegiato per una pittura organica, essenziale e intima, che indaga il corpo nella sua doppia valenza, fisica e spirituale. La sua è una pittura visionaria che scaturisce dall’esperienza che il proprio corpo compie incontrando direttamente la carta. La pittrice, infatti, nelle sue grandi carte non si limita a deporvi pittura, ma lascia che la carta si faccia sudario a incarnare segni, impronte e tracce di un’esperienza che prima di essere pittorica è mentale e spirituale, ma al tempo stesso fisica e sensuale. Pur mantenendo l’animo di viaggiatrice, da alcuni anni ha scelto di vivere in Sicilia, isola di origine paterna, dove insegna al Liceo Artistico Statale Ernesto Basile di Messina e dove conduce laboratori di pittura sulla espressività creatività spontanea nell’immaginario infantile secondo il ‘Closlieu’ di Arno Stern. Durante il suo percorso artistico, la pittrice ha spesso privilegiato il rapporto della pittura con le altre arti, realizzando libri d'arte, spettacoli, performance e installazioni in team con scrittori, architetti, fotografi, registi e musicisti.

Dal ‘79 a oggi ha esposto in prestigiosi spazi pubblici e gallerie. Ricordiamo la sua presenza alla Biennale Internazionale di Arte Contemporanea a Firenze curata da John Spike; alla 54° Biennale di Venezia,  ad Artisti di Sicilia e a Expo Arte Italiana curate da Vittorio Sgarbi; le recenti personali a Palazzo Medici Riccardi a Firenze,  al Maschio Angioino e al PAN di Napoli, al Mo.Ca. di Roma, al Forte Stella di Porto Ercole e tante altre partecipazioni nazionali e internazionali da Stoccolma, Lisbona, Parigi, Nizza, Principato di Monaco, Londra, Strasburgo, Budapest, Bruxelles, Berlino a Dubai. Le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private. 

 

Come arrivare

categoria