Mostra d'arte tattile itinerante di Elisa Latini "In viaggio col Piccolo Principe, non si vede bene che con il cuore."

Inaugura

Sabato, 26 Ottobre, 2019 - 17:00

Presso

HomeIng
Via della Magliana 140 ROMA

A cura di

Florence Rovidati

Partecipa

Elisa Latini

Fino a

Sabato, 30 Novembre, 2019 - 19:30

Mostra d'arte tattile itinerante di Elisa Latini "In viaggio col Piccolo Principe, non si vede bene che con il cuore."

Comunicato

“IL PICCOLO PRINCIPE” COME NON L’AVETE MAI “VISTO”!
Terza tappa: ROMA (26/10-30/11/2019)
Comunicato stampa delle curatrice Florence Rovidati.
Dopo la presentazione ufficiale presso la Biblioteca Antonelliana di Senigallia ad Aprile 2019 e l'inaugurazione nella città natale di Saint-Exupéry a Lione (Unadev) in Luglio, la mostra d’arte tattile itinerante della pittrice e scultrice ELISA LATINI intitolata “In viaggio col Piccolo Principe, non si vede bene che con il cuore” approderà a Roma il SABATO 26 OTTOBRE alle ore 17.00 nei suggestivi spazi della società di coworking
HOMEING, nostro partner, in via della Magliana 140 “spazi creativi per pensatori creativi” (ingegneri, architetti e designers).
La mostra è ispirata agli incontri e ai viaggi del Piccolo Principe e si rivolge a tutti, piccoli e grandi, vedenti, ipovedenti e non vedenti.
Il percorso espositivo è una vera e propria “lettura tattile” della storia di Saint-Exupéry. Il visitatore si ritroverà sin da subito nel ruolo del persoaaggio principale. I vedenti sono invitati a chiudere gli occhi.
Come il Piccolo Principe sarete trasportati dagli uccelli selvatici e guidati simbolicamente dall’ingresso della mostra all'interno del racconto che si snoda lungo il percorso espositivo. Scoprirete degli “esseri” inaspettati attraverso le splendide opere* scultoree in ceramica, gres e porcellana che potrete toccare.
Saranno i personaggi del testo che vi accompagneranno in questo viaggio fantastico.
La particolarità dell'esposizione è che la Latini ha ritratto i personaggi del racconto con visi di bambini (la rosa, la volpe, l’aviatore, le rose e i personaggi degli asteroidi) astuta metafora a sottolineare la frase del libro “tutti i grandi sono stati bambini una volta, ma pochi di essi se ne ricordano”. Ecco perché questa mostra d’arte
tattile ispirata al libro più celebre di SAINT-EXUPERY è assolutamente unica nel suo genere.
L'esposizione della Latini grazie alle sue opere, vuole rendere omaggio all'autore del libro Saint-Exupéry.
Il percorso espositivo tratta un concetto fondamentale del libro espresso nella frase “Ecco il mio segreto, è molto semplice, non si vede bene che con il cuore, l’essenziale è invisibile agli occhi”…
Questo pensiero che gli occhi non sono necessari per “vedere tutto” si ritrova anche nella scelta di avere iniziato il ciclo di esposizioni presso un'importante associazione francese per non vedenti l’Unadev di Lione.
Questo è lo spirito con cui sono state coinvolte anche a Roma varie associazioni per non vedenti.
Inoltre, alcuni workshops per vedenti e non vedenti (piccoli e grandi) saranno proposti dall'artista durante il periodo della mostra.
La mostra poi proseguirà il suo itinerario ad Ancona, nei meravigliosi spazi del Museo Statale tattile Omero di Ancona a partire prossimo dal 7 Dicembre.
In conclusione “Il Piccolo Principe come non l’avete mai viso!” Ebbene si!
Perché essendo voi a percorrere il viaggio del racconto proposto dall'esposizione, sarete voi il Piccolo Principe per il tempo della visita.
Orari d'apertura per la visita accompagnata (via della Magliana 140): lunedi, mercoledi e venerdi dalle 15.00 alle 19.30/ martedi, giovedi e sabato solo su appuntamento, per info: tel 3332485962. Mostra visitabile fino al 30 novembre.
*I materiali, supporti, e basi delle opere d’arte provengono della società ITACA di Gail Hagglund (Italia) sponsor della mostra.

Come arrivare

categoria