MITOPOIESI-l'uomo e la narrazione del mito nell'arte contemporanea

Inaugura

Giovedì, 18 Aprile, 2019 - 18:00

Presso

Spazio Kossuth rinesse di Palazzo Vescovile
Via Vannucci 12

A cura di

Matteo Pacini

Partecipa

Luisa Albert, Sergio Capellini, Graziano Carotti, Venia Dimitrakopoulou, Alessandro Kokocinski, Wolfgang Alexander Kossuth, Ottavio Mazzonis, Leonardo Lucchi, Neil Moore, Tono Mucchi, Marcello Pietrantoni, Biljana Petrovic, Federico Severino, Massimiliano Poggioni. Wolfgang Alexander Kossuth

Fino a

Domenica, 15 Marzo, 2020 - 15:00

MITOPOIESI-l'uomo e la narrazione del mito nell'arte contemporanea

Comunicato

MITOPOIESI

L’uomo e la narrazione del mito nell’arte contemporanea

 

a cura di Matteo Pacini

 

18 aprile 2019 / 15 marzo 2020

vernissage giovedì 18 aprile 2019, ore 18.00

 

SPAZIO KOSSUTH

Rimesse del Palazzo Vescovile

Città della Pieve (Pg)

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Inaugurerà giovedì 18 aprile 2019 alle ore 18.00, presso lo Spazio Kossuth di Città della Pieve, la mostra “MITOPOIESI, l’uomo e la narrazione del mito nell’arte contemporanea”, a cura di Matteo Pacini, che vedrà dialogare una serie di opere di artisti contemporanei con le sculture del Maestro Wolfgang Alexander Kossuth sul tema del mito e della leggenda. 

 

Con la sua atavica tendenza ad interpretare la realtà in termini mitologici, l’uomo ha da sempre attribuito a fatti reali o alla narrazione di essi, un valore fantastico di riferimento culturale o sociale. Nel corso della storia il mito si è espresso in favole e storie che sono, come dice Giambattista Vico “(…) maniera di pensare di interi popoli (…)” che non prevedono dimostrazione scientifica e precedono la riflessione razionale. Miti e leggende hanno fornito spiegazione a fenomeni naturali e all’esperienza trascendentale, esercitando un forte potere di attrazione sulla fantasia e sul sentimento di intere civiltà durante le diverse epoche storiche. Tutti gli artisti hanno, prima o poi, avuto a che fare con la rappresentazione del mito o della leggenda, dandone ognuno un’interpretazione personale attraverso la quale esprimere il proprio gusto e la propria sensibilità.

 

Nella mostra “MITOPOIESI, L’uomo e la narrazione del mito nell’arte contemporanea”, realizzata in collaborazione con la galleria Artespressione di Milano, le opere di Luisa Albert, Sergio Capellini, Graziano Carotti, Venia Dimitrakopoulou, Ottavio Mazzonis, Leonardo Lucchi, Alessandro Kokocinski, Neil Moore, Tono Mucchi, Marcello Pietrantoni, Biljana Petrovic, Federico Severino e Massimiliano Poggioni,  dialogheranno con le sculture del Maestro Wolfgang Alexander Kossuth, affollando le antiche rimesse dello storico Palazzo Vescovile con sculture, disegni e dipinti sul tema del mito, offrendone punti di vista e diverse interpretazioni, rigorosamente all’insegna dell’arte figurativa.

Ad arricchire l’evento d’inaugurazione della mostra interverrà la Freefall Dance Company che, attraverso le coreografie estemporanee delle danzatrici, guiderà gli spettatori ad una lettura non convenzionale delle opere d’arte a seguito di un presentazione del curatore Matteo Pacini.

Lo spazio Kossuth fa parte del circuito museale di Città Della Pieve insieme a Palazzo della Corgna, la Rocca, il Duomo e il bellissimo affresco “l’Adorazione dei Magi” del Perugino che di Città della Pieve è nativo. Il circuito può essere visitato, tutto l’anno, con l’acquisto di un biglietto cumulativo e con visite accompagnate.

All’interno dello Spazio è allestita un’aula didattica: durante la mostra saranno svolte attività laboratoriali su prenotazione, dedicate al tema del mito. Per prenotazioni: 0578 298840 - spaziokossuthankamo@gmail.com

ARTISTI IN MOSTRA:

Luisa Albert, Sergio Capellini, Graziano Carotti, Venia Dimitrakopoulou, Alessandro Kokocinski, Wolfgang Alexander Kossuth, Ottavio Mazzonis, Leonardo Lucchi, Neil Moore, Tono Mucchi, Marcello Pietrantoni, Biljana Petrovic, Federico Severino, Massimiliano Poggioni.

Freefall Dance Company nasce a Perugia nel 2009 dall’idea di costituire un gruppo di giovani artisti con l’intento di farsi strada insieme nel campo delle arti performative. Gli artisti che ne fanno parte condividono le loro competenze usandole come elementi fondenti, dediti a sviluppare l’arte della coreografia ed esplorare le diverse espressioni del corpo arrivando dirette al pubblico, con creazioni intime per pochi danzatori, ma anche con performances in luoghi e spazi non convenzionali.

 

COORDINATE MOSTRA

Titolo mostra:

MITOPOIESI, l’uomo e la narrazione del mito nell’arte contemporanea”


 

Sede: Spazio Kossuth, Rimesse del Palazzo Vescovile, Via Vannucci, Città della Pieve (Pg)

 

Inaugurazione: giovedì 18 aprile 2019, ore 18


 

Durata: 18 aprile 2019 /15 marzo 2020


 

Enti promotori: Associazione Ankamò e Comune di Città della Pieve.


In collaborazione con la galleria Artespressione di Milano.

 

Orari di apertura Spazio Kossuth:

maggio, giugno, luglio, settembre: sabato e domenica 10.30- 12.30/15.30-19.30;

agosto aperto tutti i giorni 10.30-12.30/15.30-19.30; aperto tutto l'anno con il biglietto del circuito museale. Ė possibile prenotare aperture straordinarie con visite guidate.

 

Tariffe Spazio Kossuth: intero 4,00 euro; ridotto A 3,00 euro (sopra 65 anni, gruppi composti da un minimo di 10 persone, convenzioni); ridotto B 2,50 euro (studenti scuola d’arte e residenti); omaggio sotto i 12 anni.


 

Informazioni: Info Point Città della Pieve 0578 298840 – 347 8708700 spaziokossuthankamo@gmail.com - www.kossuth.org - pagina Facebook Spazio Kossuth 

Come arrivare

categoria