Led Zepelin - Vigorelli 1971

Inaugura

Giovedì, 9 Settembre, 2021 - 01:15

Presso

Archivio Ferraina
Via Muzio Scevola 4, Milano

A cura di

Giuseppe Ferraina e Lucio Forte

Partecipa

Archivio Ferraina

Fino a

Sabato, 9 Ottobre, 2021 - 01:15

Led Zepelin - Vigorelli 1971

Comunicato

Milano, Lambrate, Via Muzio Scevola. Il giorno 16 Settembre si inaugura presso l'Archivio Ferraina, una mostra fotografica dedicata al concerto dei Led Zeppelin del 1971 avvenuto al Velodromo Vigorelli di Milano.
 
L'esibizione al Vigorelli, primo ed ultimo concerto della band inglese in Italia, rimane, ancora oggi, un misterioso evento storico, che fu caratterizzato da un forte clima di tensione.
Scontri tra Polizia e spettatori iniziati durante il concerto, continuarono, poi, per tutta la notte e si estesero ad altre zone della città.
 
In occasione del cinquantenario dell'evento, l'Archivio Ferraina, mette in mostra per la prima volta, ventiquattro scatti del concerto, in alta definizione, mai pubblicati prima di oggi.
La mostra sui Led Zeppelin al Vigorelli è visitabile su appuntamento dal 16 Settembre al 14 Ottobre.
info@lucioforte.com
tel 3477686415.
 
 
Testo Critico
 
La famosa band inglese si esibì il 5 Luglio 1971 presso il Velodromo Vigorelli di Milano.
Durante la serata, che fu organizzata come tappa del decimo Cantogiro, erano presenti anche vari importanti musicisti italiani, tra i quali: Lucio Dalla, Milva, Gianni Morandi, Mia Martini, New Trolls e Ricchi e Poveri.
Il pubblico era diviso tra generi musicali così differenti.
La serata fu caratterizzata da continui scontri e tensioni, tra Polizia e gruppi di ragazzi che fecero irruzione per entrare senza pagare il biglietto.
Inoltre si sommarono altre tensioni di matrice politica che fecero accrescere gli scontri tra polizia e manifestanti.
Vi furono lanci di bombe molotov, sassaiole, fumogeni, lacrimogeni e manganellate.
Gli agenti lanciarono fumogeni sia all'esterno che all'interno dell'impianto sportivo.
Il Velodromo Vigorelli si trasformò in una bolgia, in un campo di battaglia dove l'aria divenne irrespirabile.
I Led Zeppelin furono avvolti dal fumo e dovettero interrompere il concerto.
Dopo poco più di venti minuti la band inglese fu costretta a battere in ritirata e a rifugiarsi nei camerini.
L'Archivio Ferraina esibisce in questa mostra 24 fotografie inedite e mai messe in mostra prima di oggi, che immortalano questi intensi momenti, questo frammento di concerto in cui i Led Zeppelin ingigantirono ancor di più il proprio estro, in quanto suonarono ed allo stesso tempo calmarono la tempesta in corso grazie al loro sound ipnotico e totalmente avvolgente.
 
Lucio Forte 2021
 

Come arrivare

categoria