DAVID HORVITZ | NUVOLA NUVOLA OCEANO NUVOLA TU

Inaugura

Mercoledì, 9 Maggio, 2018 - 19:00

Presso

Loom Gallery
Via Marsala, 7, milano

Partecipa

David Horvitz

Fino a

Mercoledì, 9 Maggio, 2018 - 21:00

DAVID HORVITZ | NUVOLA NUVOLA OCEANO NUVOLA TU

Comunicato

DAVID HORVITZ  |  NUVOLA  NUVOLA OCEANO NUVOLA TU

 

INAUGURAZIONE     Mercoledì 9 Maggio, 19 - 21

MOSTRA             10 Maggio - 30 Giugno 2018

ORARI             Martedì / Sabato, 12 - 19 o su appuntamento

 

David Horvitz è l’artista che ti pensa per un dollaro al minuto. Ti comunica quando sta per farlo e ti riscrive quando ha terminato. Lo stesso che un giorno è uscito da un museo vestito dal Pinocchio di Paul McCarthy, che è scomparso prima di una mostra in Olanda, che ha convinto centinaia di persone a fotografarsi con la testa nei freezers.

Sul suo sito carica lavori fotografici che gratuitamente si possono scaricare, ma mente continuamente sulla data di nascita. Vive a L.A., David Horvitz, con la moglie Zanna (curatrice al Getty) e la bellissima figlia Ela, alla quale prima di partire per i suoi numerosi viaggi, regala una piccola luna di carta e poi le manda cartoline con dedica: “To Ela Melanie Horvitz, My little sky.”

E’ poetico David Horvitz, e cerca la poesia nelle meraviglie della natura. Nella luna del cielo, che guarda riflessa in un cucchiaio, nei tramonti dell’oceano, che osserva a testa in giù. Nel rumore delle onde, che cerca di trascrivere, e nella bellezza dei fiori, che di nascosto fa crescere nelle città per dar colore.

Ama Los Angeles e per bene la conosce. Sa dove vivono John Baldessari e Tacita Dean, dove cercare “Insalate for President” e dov’ era il garage della Volkswagen blue di Chris Burden, oggi diventato un tattoo shop. E poi si nasconde David Horvitz. Si intrufola in Wikipedia con immagini delle coste della California, o con immagini del Mood Disorder. 

Assolda un ladro per mettere ippocampi nelle borse delle persone e cancella file di vecchie fotografie dopo averle stampate e date ad altri. Poi s’ immerge nell’ acqua e scompare, come anni fa scomparve Bas Jan Ader. Ma per fortuna poi ritorna, e fa delle splendide mostre...

Come arrivare

categoria