BIELLA LIVES

Inaugura

Mercoledì, 23 Settembre, 2020 - 16:00

Presso

Silvy Bassanese arte contemporanea
Via G. Galilei 45

Partecipa

Paolo Vegas

Fino a

Domenica, 13 Dicembre, 2020 - 19:30

BIELLA LIVES

Comunicato

A distanza di trent'anni dall'interessante volume intitolato Gabriele Basilico. Esplorazione di fabbriche, Paolo Vegas indaga di nuovo la realtà biellese, in una sorta di staffetta ideale. In questo caso non si tratta di fotografie rigorosamente in bianco e nero che raffigurano edifici di importanti industrie laniere in parte inutilizzati, bensì opere colorate e fantasiose, realizzate con l'impiego di tecniche informatiche applicate all'arte, che indagano una realtà certamente mutata nel corso di questi tre decenni. Se da quel progetto scaturiva la domanda di come Biella poteva rendere vivi di nuovo edifici industriali divenuti storici, l'interrogativo di Vegas è per certi versi più profondo e si chiede quale sia il futuro di Biella e del suo territorio. La stessa città è infatti radicalmente cambiata, e l'importanza dell'industria tessile e dell'indotto che ne derivava, oggi assume un rilievo sempre più ridotto nel panorama economico generale. L'immagine attuale della città stessa non può che essere perciò più variegata e complessa, a cui alla immancabile presenza delle industrie laniere, si affiancano altre aziende del settore alimentare, chimico, e più strettamente artigianale.

Come spesso si ripete poi, una città e un territorio è costituito dalle persone che lì abitano, vivono, lavorano, per cui alcune opere sono dei veri e propri omaggi a illustri personaggi biellesi contemporanei, oltre che ad alcune associazioni attive in vari ambiti, da quello medico, a quello culturale. Infine una ultima parte di opere è dedicata ad alcune realtà storiche e naturalistiche presenti sul territorio, di assoluto rilievo e assai note in Italia. In tutte le opere di Paolo Vegas ritorna poi sistematicamente il tema della clonazione dei soggetti, sua peculiarità specifica, e tema ricorrente nelle sue opere. L'artista attraverso i suoi lavori invita perciò ad una visione più ottimista e positiva nei confronti del futuro, che ai più appare invece incerto, soprattutto in un periodo complesso come quello in cui stiamo vivendo.

categoria