Bianco vuoto

Inaugura

Venerdì, 12 Aprile, 2019 - 19:00

Presso

Spazio Invisibile
Via Barcellona 75

A cura di

Ilaria Medda

Partecipa

Alberto Marci, Veronica Paretta

Fino a

Lunedì, 27 Maggio, 2019 - 22:00

Bianco vuoto

Comunicato

Bianco vuoto

 

Bipersonale di Alberto Marci e Veronica Paretta

 

a cura di Ilaria Medda

 

opening venerdì 12 aprile h 19

 

dal 12 al 26 aprile 

 

giovedì, venerdì e sabato h 19-21 (altri giorni su appuntamento)

 

Tele dal fondo nero in un intimo dialogo che esplora e indaga il sé nelle sue sfaccettature più recondite. La produzione più recente (2019) di Alberto Marci e Veronica Paretta esplora il complementare, il dualismo, la soglia di essi, in una ricerca sull’unione degli opposti. 

 

 

Biografie

 

Alberto Marci (1985)

 

Ha compiuto gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze nella sezione Grafica d’Arte del corso di Arti Visive e Discipline dello Spettacolo. 

Dal 1999 al 2009 partecipa ai master di sperimentazione e ricerca di Casa Falconieri, Cagliari. Presentato alla fiera d’arte Estampa, Madrid, nella sezione giovani dal 2004 al 2009. Nel 2004 e nel 2005, ottiene due borse di studio della durata di due mesi presso Fundaciòn CIEC, Betanzos. Artista segnalato nell'edizione 2006 del "premio di grafica Pietro Parigi". Nel 2008 e nel 2009 partecipa alle residenze sul libro d’artista “Reinventare gli Spazi” e “Laboratorio dell’Inquietudine” alla Fondazione Stazione dell’Arte a Ulassai, Sardegna, in collaborazione con la Scuola Internazionale di Grafica di Venezia. Nel 2010 partecipa al festival “IKASART II”, Bilbao. Nel 2010 con una borsa di studio Master & Back partecipa a un master di ricerca artstica incentrato dulle tecniche di stampa. Artista invitato per il “Primer Encuentro de Grabadores Alfara CIEC” allo studio Alfara, Salamanca. Selezionato, in coppia con Maria Penela, per le residenze artistiche della “Bienal de Cerveira”, Portogallo. Nel 2015 riceve una Beca de Investigaciòn y intercambio presso La Caiba Grafica, Veracruz. Ha partecipato a varie mostre collettive, le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private italiane e straniere.

 

Veronica Paretta (1986)

 

Nasce nel 1986 a Cagliari, città nella quale ha studiato presso il Liceo Artistico diplomandosi nel 2005. Si trasferisce 2007 per proseguire i suoi studi all'Accademia di Belle Arti di Bologna.  Si diploma in Pittura nel 2011 e fa rientro in Sardegna dove espone la sua prima personale alla Galleria Capitol Arte Contemporanea di Cagliari, una mostra antologica con opere eseguite dal 2005 al 2011. Nello stesso anno partecipa alla 54a edizione della Biennale di Venezia, Padiglione Italia nella Sala Nervi di Torino. Nel 2013 e nel 2016 ottiene due residenze d'artista presso il laboratorio d'incisione di Casa Falconieri a Cagliari e partecipa alla mostra "Geografie del Segno" Museo Nivola, Orani. Continua la sua ricerca artistica mirata sia ai linguaggi pittorici che incisori. Nel mese di maggio del 2016 espone una personale dal titolo "Esercizi di Disegno Libero"; Febbraio 2017 un'altra personale "Sublime Lineam" alla Galleria Macca di Cagliari, quest'ultima una mostra che ha riportato sia opere pittoriche che calcografiche. Tra il 2016 e il 2018 espone in diverse collettive in Sardegna; al salone del libro di Torino e Artmadrid;  é docente di laboratorio durante i corsi di incisione curati da Casa Falconieri svolti nelle scuole pubbliche e nei musei civici di Cagliari; partecipa alla mostra "On Paper" al MACC, Museo d'arte Contemporanea di Calasetta, un esposizione sull' arte incisoria tra Sardegna, Europa e America Latina. Le esperienze espositive hanno fatto si che le sue opere si trovino in collezioni private e presso istituzioni pubbliche sia italiane che estere. Attualmente vive e lavora a Cagliari.

 

 

 

Come arrivare

categoria