“we ♥ you Cecilia”, omaggio alla “Dama con l’Ermellino”

Inaugura

Sabato, 2 Dicembre, 2017 - 18:00

Presso

Villa Medici del Vascello
Via Matteotti, 8

A cura di

Anna Vergine e Gabriele Fallini

Partecipa

Andy FluOn, Giovanna Fra, Marco Lodola, The GAHAN Project

Fino a

Domenica, 7 Gennaio, 2018 - 18:00

“we ♥ you Cecilia”, omaggio alla “Dama con l’Ermellino”

Comunicato

Testi in catalogo di: Renzo Arbore, Luca Beatrice, Giorgio Celli, Philippe Daverio, Gillo Dorfles, Red Ronnie, Vittorio Sgarbi, Anna  Vergine e Gabriele Fallini

 

Villa Medici del Vascello, via Matteotti, 2 – San Giovanni in Croce (CR)

Orari di apertura: domenica e festivi dalle ore 14.00 alle ore 18.00

         su prenotazione tutti gli altri giorni per piccoli gruppi

         chiuso lunedì 25 Dicembre 2017

         ingresso € 4,00 con visita guidata

 

info:  

tel.   0375 91001

cell.  370 3379804

Email: villa medici@comune.sangiovanniincroce.it

 

 

Il Progetto espositivo “we you Cecilia”, omaggio alla “Dama con l’Ermellino”, è stato ideato e proposto per ‘Villa Medici del Vascello’ a San Giovanni in Croce (CR), il luogo che è stato la dimora storica di Cecilia Gallerani, oggi divenuto monumento pubblico e spazio espositivo. Il pretesto è stato il famoso quadro realizzato da Leonardo da Vinci, “Ritratto di Cecilia Gallerani”, meglio noto come la “Dama con l’Ermellino”.

Nello spazio articolato delle sale espositive di Villa Medici del Vascello, è possibile confrontarsi con la ricerca espressiva di quattro fra gli artisti contemporanei più interessanti, così diversi e così simili tra loro, nella capacità di attivare la curiosità dell’osservatore con ironia, acutezza, freschezza della proposta e incisività nell’operare il rilancio culturale del tema: quattro artisti, quattro diverse interpretazioni della “Dama con l’Ermellino”.

Secondo quanto scrivono i curatori Anna Vergine e Gabriele Fallini, “l’Arte è in grado di restituire ai luoghi quello che l’uomo ha portato altrove”. Nell’opera di Andy FluOn, la seduzione della forma iconica, operata fra l’essere artista e musicista insieme, è vitalità del colore fluorescente. Nell’opera di Giovanna Fra, l’immediatezza del gesto è complessità di un profondo ragionamento sotteso. Nell’opera di Marco Lodola, il colore si illumina doppiamente in una sagoma luminosa che comunica energia. Nell’opera di The GAHAN Project, la nuova visione ironica diviene un puzzle visivo, in cui il cervello ricompone l’immagine che l’occhio vede per analogia.

Come arrivare

categoria