“Contenutismi stilistici”

Inaugura

Sabato, 9 Giugno, 2018 - 17:30

Presso

Museo Emilio Greco
piazza San Francesco D'Assisi 3

A cura di

Fortunato Orazio Signorello

Partecipa

Innoccenza Alessi, Marlena Justyna Banbura, Cettina Cannella, Sebastiano Cantarella, Serena Capizzello, Eleonora Catania, Marisa Cacciola, Alberto Correnti, Rosaria Dattero (Roda), Anna Di Mauro, Guglielmo Donzella, Nelly D'Urso, Giuseppe Ferrato, Adriana Garozzo, Angela Giglio, Nicolò Grasso, Rossana Grasso, Domenico Guzzetta, Pinella Insabella, Giovanna Isaia, Anna Maria La Torre, Francesco Lotti, Eliana Manitta, Salvatore Milazzo, Ciro Mozzillo, Salvatore Musumeci, Celestina Pace, Ida Pace, Letizia Pace, Gaetano Puleo, Gabriella Puliatti, Silvano Raiti, Vittorio Ribaudo, Elio Ruffo, Loredana Ruffo, Graziella Russo, Antonella Serratore, Fortunato Orazio Signorello (è anche un pittore figurativo), Giuseppe Spinoso, Rosa Maria Taffaro, Emma Traina Ghirardini, Pietro Alessandro Trovato, Luisa Turinese, Angela Maria Viscuso.

Fino a

Lunedì, 18 Giugno, 2018 - 12:30

“Contenutismi stilistici”

Comunicato

Fino al 18 giugno al Museo Emilio Greco di Catania è in corso la mostra d'arte contemporanea “Contenutismi stilistici”. Organizzata dall’Accademia Federiciana e curata dal critico d'arte Fortunato Orazio Signorello, la mostra propone opere - di medio e grande formato figurative, astratte, informali e concettuali che ben evidenziato le tendenze più innovative e sperimentali dell'arte contemporanea - eseguite da 44 artisti: Innoccenza Alessi, Marlena Justyna Banbura, Cettina Cannella, Sebastiano Cantarella, Serena Capizzello, Eleonora Catania, Marisa Cacciola, Alberto Correnti, Rosaria Dattero (Roda), Anna Di Mauro, Guglielmo Donzella, Nelly D'Urso, Giuseppe Ferrato, Adriana Garozzo, Angela Giglio, Nicolò Grasso, Rossana Grasso, Domenico Guzzetta, Pinella Insabella, Giovanna Isaia, Anna Maria La Torre, Francesco Lotti, Eliana Manitta, Salvatore Milazzo, Ciro Mozzillo, Salvatore Musumeci, Celestina Pace, Ida Pace, Letizia Pace, Gaetano Puleo, Gabriella Puliatti, Silvano Raiti, Vittorio Ribaudo, Elio Ruffo, Loredana Ruffo, Graziella Russo, Antonella Serratore, Fortunato Orazio Signorello (è anche un apprezzato pittore figurativo), Giuseppe Spinoso, Rosa Maria Taffaro, Emma Traina Ghirardini, Pietro Alessandro Trovato, Luisa Turinese, Angela Maria Viscuso.

Con questa mostra l'Accademia Federiciana, che prosegue l’attività di esplorazione e di indagine dei nuovi percorsi e dei nuovi linguaggi dell’arte contemporanea, ha voluto mettere a confronto artisti di diverse generazioni presentandone, attraverso opere inedite, le loro scelte e i loro orientamenti. I lavori esposti, di medio e grande formato, sono stati eseguiti da artisti che continuano a occuparsi con grande interesse di nuovi linguaggi visivi.

Il critico d’arte Fortunato Orazio Signorello – collaboratore dell’Enciclopedia d’Arte italiana e di altre prestigiose pubblicazioni d’arte – ha fatto parte recentemente, scelto tra critici d’arte, curatori e personalità della cultura di 15 nazioni, del Comitato internazionale di selezione degli artisti dell’XI edizione della Biennale internazionale d’arte contemporanea di Firenze (nota anche come Florence Biennale), che ha proposto, nel Padiglione Spadolini della Fortezza da Basso di Firenze, le opere di 462 artisti di 72 nazioni. Alla luce della recente rinnovata attenzione da parte della critica per i linguaggi espressivi dell’arte contemporanea degli ultimi 10 anni, Signorello ha messo a confronto – proponendo opere di medio e grande formato figurative, astratte, informali e concettuali che ben evidenziato le tendenze più innovative e sperimentali dell’arte contemporanea – stili tradizionali e innovativi.

La mostra è visitabile da lunedì a sabato dalle 9 alle 18.30, domenica dalle 9 alle 12.30; il 18 giugno dalle 9.00 alle 12.30. Ingresso libero.

Come arrivare

categoria