Wang Yaqiang - copertina n.161

Wang Yaqiang

 

Iron and Steel's passionate love, mixed media on canvas, 150×120 cm, 2009

 

Tra i giovani artisti cinesi, Wang Yaqiang rappresenta, certamente, un “caso a parte”.

 

Nato nel 1977, egli vive e lavora a Xinxiang nella provincia di Hennan.

Wang è un architetto d’immagini ben conosciuto per le sue decontestualizzazioni di corpi-cartoon che galleggiano in ambientazioni surreali. Un forte senso di mistero pervade queste tele enigmatiche, dove manichini eternamente giovani, se ne stanno come in uno stato di allarme, attendendo una soluzione. La semplicità formale e la fredda progettazione ricordano, infatti, la ricostruzione di una scena del crimine in cui soggetti e oggetti sfumano nell’assoluta mancanza di contesto e di logica. Si tratta di una pregnante atmosfera ateorica difficile da cogliere e, nell’addentrarsi, ecco che immediatamente il senso ci sfugge nuovamente trasmettendo qualcosa di simile all’indifferenza.

 Wang Yaqiang rivela nelle sue opere la passione per la cartografia, ma anche i ricordi della sua infanzia e l’esperienza professionale come agente di polizia.