DAVIDE E GOLIA: il trailer della nuova performance di Kyrahm con Luigi Leonardi, un vero testimone di giustizia sotto scorta

DAVIDE E GOLIA: Performance, scultura, film.

Con l’opera di Kyrahm, il Davide contemporaneo è l’uomo comune che si fa eroe denunciando la mafia mettendo in pericolo se stesso e i propri cari, con la consapevolezza che il proprio sacrificio sia un atto necessario alla costruzione di un futuro migliore per le generazioni future, incastrato ingiustamente tra cavilli burocratici, la paura di morire e il desiderio di ottenere ciò che gli spetta di diritto. (Anna Novelli /Piera Vanni)

Performance in occasione della Giornata della Memoria delle Vittime della mafia, camorra ‘ndrangheta. Ispirata agli eroi contemporanei che hanno detto no alle mafie nel paradosso di aver svolto solo il loro dovere. Svoltasi il 24 marzo presso il MACRO Asilo - Museo d'Arte Contemporanea di Roma.

La costruzione di un muro è parte di un atto performativo che si è svolto nell’arco di 20 giorni, articolato da performances nella performance. Il muro dell’omertà e del silenzio è distrutto da Luigi Leonardi, un vero testimone di giustizia: la partecipazione collettiva assume l’aspetto di un gesto simbolico che invita le persone a non lasciare solo Davide contro Golia.

L'indignazione non è mai troppa davanti al ricordo delle stragi di Capaci e di via d'Amelio ma accanto alla giusta commemorazione dei sacri martiri come Falcone e Borsellino non possiamo dimenticare chi è ancora in vita e sta lottando contro le mafie: per questo ho voluto coinvolgere nella mia nuova performance Luigi Leonardi, imprenditore anticamorra e testimone di giustizia. Un uomo che a causa delle estorsioni, ha perso due fabbriche di impianti di illuminazione, i negozi e la casa. Negli anni ha subito minacce ed è stato sequestrato. Le sue dichiarazioni hanno portato a due processi ed all’arresto di oltre 80 persone. Quest’uomo vive da tre anni sotto scorta e nel mio lavoro diviene portavoce e simbolo di legalità. (Kyrahm)

Luigi, il DAVIDE, ha raccontato al pubblico presente la sua storia per poi rompere a mani nude il GOLIA, un blocco nero /muro/ scultura di 5mt x 4, costruito al MACRO Asilo nell'arco di circa 20 giorni durante i quali si sono articolate performance nella performance tra cui LA MADRE, una dedica alla mamma di Peppino Impastato. La realizzazione di questo progetto ha comportato una ricerca durata un anno con incontri e interviste a testimoni di giustizia tra Campania, Calabria e Napoli.

La performance e i vari video integrali, sono disponibili per festival, rassegne, iniziative ed ogni occasione che possa aiutare a dare voce.

Oggi, 9 maggio, è l'anniversario della morte di Peppino Impastato.
A 300 Mt dal MACRO Asilo una interessante coincidenza: un parco dedicato ai testimoni di giustizia. Scelta obbligata, far iniziare quindi la performance a Luigi a partire da lì...

 

(Kyrahm)

Prossime date:
3 Agosto, PAN, Palazzo delle Arti di Napoli, Art Performing Festival
10 Settembre, MACRO Asilo - Museo d'Arte Contemporanea di Rome ore 18
Entro il 2020 anche a New York.

Produzione: Human Installations
grazie a : MACRO ASILO, Holy Expo, Holy Film, ExtraLab di Rino Squillante dell' Accademia di Belle Arti di Napoli

KYRAHM 
Autrice, regista, videoartista, performance artist internazionale, pittrice iperrealista, ha ottenuto in Italia e all’estero riconoscimenti e premi istituzionali (tra le 30 migliori performance del mondo, USA, 2008; Premio Arte Laguna di Venezia, 2009; selezione per AESFF – riconosciuto dai BAFTA Award. Oscar Britannici). La sua ricerca è oggetto di studio presso Università e Accademie in Europa, Stati Uniti e America Latina. Le sue opere dal forte impatto emotivo hanno da sempre avuto lo sguardo rivolto verso tematiche a carattere sociale. Nel 2008  con Julius Kaiser ha fondato il progetto e movimento artistico Human Installations per la realizzazione di performance, film ed eventi (Festival Internazionale della Performance Mutazioni 2009/2013). Ha presentato il suo lavoro in numerosi paesi del mondo diventando un punto di riferimento per la performance e la body art in Italia. (tra le esposizioni anche l’International Performance Art Week di Venezia con Marina Abramovic, Bill Viola, Yoko Ono). 

Attualmente è rappresentata dalla Galleria Holy Expo e la casa di produzione Holy Film.