Al via a Monopoli Buongiorno Notte, la videoproiezione dell'artista pugliese Anna Dormio

Il cielo mattutino di Firenze, immortalato in fotogrammi scattati in successione, che convergono in un video time-lapse, illumina la notte di Monopoli in Buongiorno Notte, l’opera site specific di Anna Dormio che sarà inaugurata il 1° febbraio all’interno della vecchia sede dell’ottica Dormio, zio dell’artista pugliese. La videoproiezione,visitabile fino al 7 febbraio, costituisce lo sviluppo di “Shooting Sky” del 2017, il lavoro di debutto di Anna Dormio, e nasce dall’esigenza irrinunciabile di espressione artistica durante la solitudine forzata imposta dal lockdown. Finalità dell’artista originaria di Monopoli è trasmettere speranza e ottimismo alla cittadinanza durante i tempi bui della pandemia, oltre a rappresentare un messaggio di continuità della creazione artistica. “Un cielo azzurro mattutino – racconta Anna Dormio - compare stranamente nella
notte. Voglio fornire un punto di vista universale, per tutte le persone che in questo momento si sentono sole e scoraggiate”. “Voglio offrire loro leggerezza - continua l’artista - una modalità di meravigliarsi, di evadere; restituire naturale bellezza alla città”. La tenacia con cui la Dormio ha insistito per realizzare questo progetto, nonostante le difficoltà riscontrate a livello
organizzativo- istituzionale, è senza a dubbio un esempio importante di coerenza con il principio relativo all’arte “che non si ferma”, neanche durante il Covid.

Dal punto di vista tecnico, la videoproiezione di Buongiorno Notte è un video time-lapse -  un filmato in cui sembra che il tempo scorra più velocemente - del cielo registrato a Firenze nelle ore mattutine, che viene proiettato in loop nelle ore serali, dalle 18 alle 21. Architrave tematico dell’opera è, inoltre, la connessione tra Firenze e Monopoli. Anna Dormio, infatti, intende confrontare il suo legame tra queste città, simbolicamente importanti per il suo percorso artistico ed esistenziale. A Firenze, infatti, l’artista ha vissuto esperienze significative che hanno cementato emotivamente il suo legame con la città: quali la sua ultima residenza artistica, “La meraviglia”, durata sei mesi (tra il 2019 ed il 2020) e curata da Sergio Risaliti, ed il primo lockdown, nel 2020. Monopoli, città natale di Anna Dormio, rappresenta invece il luogo in cui affondano le sue radici, la sua famiglia: è il luogo dove poter sempre fare ritorno.
Come scrive, dell’opera di Anna Dormio, Caterina Taurelli Salimbeni, curatrice dei progetti artistici della Manifattura Tabacchi di Firenze: “inserendo il suo lavoro nello spazio pubblico, l’artista si rivolge direttamente alle persone del luogo, cerca un dialogo, un contatto. Lo fa mettendo a nudo un’immagine viva, condivisa dall’esperienza comune, tanto onnipresente quanto ignorata. L’opera è un luogo altro, un’eterotopia, che nel suo esserci, nel suo stare, invita a essere osservato. Un lavoro che dunque chiama a un’azione minima, come alzare lo sguardo, e che nella sua semplicità ha già in potenza tutta la sua rivoluzione. Bisogna tornare a osservare, ma oggi il mondo soffre di un’incapacità cronica nel farlo, troppo distratto a rincorrere il tempo. E poi arriva un oggetto straniante in un contesto inusuale, come il giorno di notte, a ricordare la meraviglia sotto alla quale si svolge la frenesia quotidiana e che come un sussurro, un brivido di piacere, sospira buongiorno, notte”.

Cecilia Pavone

Da lunedì 1° febbraio a domenica 7 febbraio 2021, ore 18-21
Buongiorno Notte – Anna Dormio
Vecchia sede dell’ottica Dormio
Via Rattazzi 40 – Monopoli (Ba)