Tra pittura animata e video installazioni: i paesaggi onirici di Qui Anxiong portano la cultura cinese nella post-modernità. Alla Galleria Marabini di Bologna.

 

Paesaggi avvolti in un'atmosfera senza tempo, tra luoghi che raccontano la storia della Cina e la dimensione onirica immersa tra l'atavico tempo della natura e la progettualità aperta della temporalità umana. E' il mondo di Qiu Anxiong, artista cinese che spazia dalla pittura, alle animazioni, alle video installazioni "Minguo Landscape". Nella personale, "Historical Landscape", in mostra alla galleria Marabini di Bologna fino al 28 settembre. Si ispira ai maestri di un tempo l'artista di Chengdu,  che vive e lavora a Shanghai ed ha esposto, tra l'altro, allo Spencer Museum Of Art negli Usa, all'Arken Museum of Modern Art di Copenhaghen in Danimarca e al Museum of Contemporary Art di Tokio. I suoi dipinti, acrilici in bianco e nero, vengono poi fotografati con macchina digitale, trasferiti su un computer e animati dall'artista stesso. Tema portante del percorso di ricerca di Qui Anxiong è l'interazione tra cultura cinese antica e contemporanea ma anche la critica ecologica nei confronti  dell'urbanizzazione di massa. 

 

Galleria Marabini

vicolo della Neve 5 

40123 - Bologna

Infotel: 051.6447482

Infoweb: www.galleriamarabini.it

 

sede di Milano: 

Galleria Marabini

piazza Sant'Easmo 7

20121 Milano

 

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 584 visitatori collegati.

Informazioni su 'Cecilia Pavone'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)