La società liquida secondo Fabio Mazzola: dal 6 aprile la personale di "Pausania secondo terzi" alla Hea 180 di Lecce

L’impiegato feticista, l’ex lottatore ladro di saponette, il cuoco misantropo. Sono i personaggi che animano Pausania secondo terzi, il nuovo progetto artistico di Fabio Mazzola curato dal giornalista Lorenzo Madaro. 

Tema centrale del progetto, che si snoda in un percorso eterogeneo - tra bizzarre installazioni e live performance che conducono idealmente a una personale - è la società liquida di "Baumaniana" memoria. In particolare, il giovane artista barese ha canalizzato l'attenzione su facebook e sullo "status" del social network più popolare che permette di pubblicare i pensieri di ciascun utente. Indossando la sua maschera preferita, e quindi, spogliandosi simbolicamente dell'identità, Mazzola si concentra su pensieri che (quasi?) nessuno oserebbe pubblicare sulla propria bacheca virtuale. 

La prima fase di Pausania secondo terzi si è svolta a Bari e provincia lo scorso marzo, con tre installazioni, in cui lo stesso Fabio Mazzola ha pubblicato in real time status balzani su facebook proiettati poi su un telo con un videoproiettore. Il tutto da una postazione internet "site specific", allestita di fronte a centri commerciali. A documentare in tempo reale il progetto una pagina facebook (oltre alla relativa brochure) creata per l'occasione: >http://www.facebook.com/pages/Pausania-secondo-terzi/258138104269379.

Le installazioni si sono poi sviluppate in live performance - in cui sono entrati in scena i simpatici impiegati feticisti e cuochi misantropi - e ogni tappa è stata documentata dagli scatti di tre fotografi "distribuiti" nelle tre location per produrre un numero complessivo di diciotto fotografie: 6 + 6 + 6.

Una documentazione "storica", appunto, che collega il mondo antico con quello contemporaneo. Non a caso Fabio Mazzola ha dato il nome dello storico e geografo greco Pausania, al suo progetto (nome usato anche come nickname dall'artista). Per simboleggiare, appunto, l'importanza dell'esperienza diretta nella storiografia, della "periegesi". 

Pausania secondo Terzi si conclude poi con una personale dell'artista barese, che inaugura venerdì 6 aprile nello spazio espositivo di Hea 180 a Lecce. Oltre ad una dimostrazione delle tre performance realizzate, saranno in mostra 18 fotografie, tre disegni/tavole di studio per installazioni e tre installazioni site specific. 

 

Dal 6 al 22 aprile 2012

Pausania secondo terzi - Fabio Mazzola

a cura di Lorenzo Madaro

HEA 180

Via Federico D’Aragona, I - Lecce

orari: tutti i giorni (tranne il martedì) dalle 17.00 alle 20.30

Infotel: 338.63.38.627

Infoweb: http://www.facebook.com/pages/Pausania-secondo-terzi/258138104269379

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 3 utenti e 591 visitatori collegati.

Informazioni su 'Cecilia Pavone'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)