Secondo girone dell'inferno o della sessualità senza amore

Secondo girone dell'inferno o della sessualità senza amore

Titolo

Secondo girone dell'inferno o della sessualità senza amore

Inaugura

Martedì, 26 Giugno, 2012 - 21:00

Artisti partecipanti

Clemente Passanese, Giacomo Gamberoni, Pietro Bianchi, Rasanna Pavarini, Grazia Pantaleo, Sara Squintani, Francesca Caselotto,

Presso

Terry May Home Gallery

Comunicato Stampa

Martedi 26 Giugno 2012 alle ore 21, nella corte interna della Terry May Home Gallery di via Porta San Pietro 56, va in scena lo spettacolo teatrale “Secondo Girone o l’inferno della sessualità senza amore “ diretto dal regista argentino Carlos Branca.

SECONDO GIRONE o L’INFERNO DELLA SESSUALITA’ SENZA AMORE
di Marco Denevi - libero adattamento
Regia di CARLOS BRANCA

Il mito di Don Giovanni, è uno dei più trattati nella storia, nella letteratura, e nel teatro di tutti i tempi : da Moliere a Freud passando per la genialita’ di Mozart.
Questa opera argentina prende il mito di Don Giovanni nel suo momento di decadenza, quando, egli appunto, trasgressore, rivoluzionario, dissacrante temerario… si stanca del suo ruolo e decide di scappare dal suo destino di sedurre tutte le donne.
Però come dice un tango ( Adios Hermanos) dal proprio destino nessuno può scappare…

Carlos Branca: www.carlosbranca.it www.carlosbranca.com.ar
Regista di teatro di prosa, lirica e attore, è nato a Buenos Aires, Argentina, da genitori italiani. Laureato in Giurisprudenza all’Università di Buenos Aires.
Ha frequentato il corso di regia presso l’Istituto Superiore d’Arte del Teatro Colón.
In marzo 2010 ha diretto “Assenza”, spettacolo musicale da lui ideato, in vari teatri Italiani, nel maggio dello stesso anno “Baires concerto” al teatro Verdi di Busseto, e ha fatto la regia dello spettacolo "Mi buenos Aires querido" di Luis Bacalov ( vincitore del premio Oscar) nel teatro Ambra Jovinelli a Roma, al teatro Regio di Parma, e al teatro Manzoni di Bologna.
Nel settembre del 2009 ha fatto la regia dell’ opera “ Estaba la Madre ” di L. Bacalov, con la direzione musicale dello stesso autore, per l’Emilia Romagna Festival.
Nel luglio del 2008, è stato l'attore protagonista (personaggio di Jorge Luis Borges) nell'opera lirica e balletto di L. Bacalov "Borges cuenta que...", con la regia di Giorgio Barberio Corsetti, a Siena presso l'Accademia Chigiana in prima mondiale.
Dal 2007 in Italia, ha fondato una scuola di teatro stabile a Ferrara, e tiene corsi annuali di teatro a Bologna a Parma, inoltre tiene laboratori teatrali e stages di Teatro-Danza in tutta Italia .
Ne l teatro di prosa ha diretto più di quaranta opere di autori Argentini ed internazionali.
Come attore ha interpretato diversi ruoli del teatro classico internazionale e contemporaneo argentino.
Insieme a Giorgio Barberio Corsetti, realizzerà un'opera teatrale sul tema Hijos (bimbi rubati durante la dittatura argentina e dati in adozione alle famiglie dei militari), in una coproduzione italo-argentina e che verrà rappresentata in America Latina e in Europa. E in preparazione una opera sul “Antigone” in versione Argentina, insieme al maestro Luis Bacalov.

arte contemporanea, gallerie, mostre, eventi

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 521 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)