Rosetta Acerbi Fiori e non solo

Rosetta Acerbi Fiori e non solo

Titolo

Rosetta Acerbi Fiori e non solo

Inaugura

Giovedì, 31 Gennaio, 2013 - 18:30

A cura di

Palazzetto Art Gallery

Artisti partecipanti

Rosetta Acerbi

Presso

Palazzetto Art Gallery

Comunicato Stampa

 

Sarà inaugurata il prossimo 31 gennaio presso Palazzetto Art Gallery di Roma lʼesposizione della pittrice Rosetta Acerbi dal titolo Fiori e

non solo, a cura della galleria, con un testo di Carmine Siniscalco, una poesia di Vincenzo Mazzarella e scritti d François Nourissier,

Marco Di Capua, Mario Padovan, Giuseppe Selvaggi, Fabio Benzi, Maria Teresa Benedetti, Linda De Santics. Continua così, con le atmosfere

“venete” della Acerbi, la programmazione della galleria, che non vuole avere confini né ideologici né formali ma solo proporre creazioni di grande

qualità, siano esse astratte, informali, figurative, rifuggendo da ogni possibile etichettatura.

Rosetta Acerbi Nasce a Venezia, vive e lavora a Roma.

Moglie del compositore Goffredo Petrassi, ha cominciato a dipingere giovanissima ottenendo il consenso dei più qualificati ambienti artistici.

Dopo un breve periodo di interesse per la pittura astratta, è adesso esponente fra i più apprezzati di una ricerca figurativa, legata ad una sottile

indagine psicologica, che si avvale dellʼesperienza onirica e del recupero di simboli archetipi e di miti antichi. Figlia pittoricamente della grande

tradizione rinascimentale, è da considerarsi legittima erede della maggiore pittura veneta, dallʼiridescenza bizantina alla magia di un Tintoretto e

di un Veronese. I suoi interessi culturali sono soprattutto di natura psicologica, legati allʼinterpretazione della valenza simbolica dellʼelemento

dellʼacqua, allo studio del misticismo orientale, ai valori spirituali dellʼespressione artistica, a cominciare da quello musicale.

Dopo prestigiose rassegne a Venezia, Parma, Parigi, New York, Barcellona, Amburgo, Dubrovnik e Zagabria, partecipa nel 1999 alla XIII

Quadriennale dʼArte di Roma, dopo aver dedicato, nel 1993, un intero ciclo ai fiori, mostrando, sempre alla ricerca della bellezza, di essere in

grado di nutrire i suoi temi di una costante tensione visionaria.

Nel 2004, ha esposto in Giappone, al Museo Vangi, una serie di sue opere dedicate a Venezia. Nel 2006, nella Sala dellʼAntico Refettorio del

Palazzo Venezia a Roma, ha esposto trenta opere rappresentative dei vari cicli della sua produzione artistica. Nel 2007, negli Istituti di Cultura di

Vienna e Varsavia, nel 2008 ad Anticoli Corrado nel Museo di Arte Moderna e Contemporanea e nel 2009 a Bruxelles, presso il centro «Les

XXI» di Wolubilis, ha tenuto unʼimportante e molto festeggiata mostra personale. Nel 2008 riceve il Premio alla carriera Vittorio De Sica, sotto

lʼalto Patronato del Presidente della Repubblica. Nel 2011 è stata invitata al Padiglione Italia della 54 Esposizione Internazionale dʼArte della

Biennale di Venezia. Nel 2012, in occasione del 150° anniversario dellʼUnità dʼItalia, partecipa alla collettiva “Le donne che hanno fatto lʼItalia”

nellʼarea espositiva del Complesso del Vittoriano a Roma e successivamente a Catania, presso la prestigiosa sede di Castello Ursino.

“Le dee sono tornate”, ideata e curata da Vincenzo Mazzarella, con presentazione di Vittorio Sgarbi, è altra mostra collettiva che vede la sua

partecipazione a Castellabate (SA) nellʼestate del 2012.

 

VENTʼANNI DOPO

Esattamente ventʼanni fa, nel 1993, presentavo allo Studio S-Arte Contemporanea la personale di ROSETTA ACERBI dallʼemblematico

titolo BRATISLAVA, con testo in catalogo di François Nourissier, Presidente dellʼAcadémie Goncourt, autore del libro omonimo. Libro

e mostra sul fenomeno naturale dellʼinvecchiamento, momento della vita dellʼuomo ed anche del fiore, il primo vissuto nel saggiojournal

di Nourissier, il secondo presentato per immagini nelle tele della pittrice veneziana che di un fiore porta anche il nome:

Rosetta Acerbi. Si trattava di un evento fuori moda, essendo in genere il “fiore” allora considerato un tema di modesto interesse nel

panorama dellʼarte contemporanea. In realtà si trattò di unʼiniziativa ante litteram dal momento che oggi, ventʼanni dopo, gli artisti più

à la page, in Italia ed allʼestero, affrontano nuovamente il tema del fiore, dal passato storico, nelle loro tele, sculture ed anche

installazioni. Opportuna pertanto la proposta del Palazzetto Art Gallery di riproporre di Rosetta Acerbi, artista che non è azzardato

qualificare unica e singolare nel quadro dellʼarte contemporanea a Roma, alcune tele del ciclo dedicato ai fiori, in parte inedite, con

alcune altre opere indicative dei soggetti da lei trattati nel corso degli anni, la figura umana ed il paesaggio onirico. Dotata di una

personalità non comune nel grigiore dominante, disegnatrice e pittrice raffinata, nel caso specifico dei fiori con matrice depisisiana,

indifesa creatura che si affaccia alla vita ed abile giocatrice che non rivela le sue carte, avveduta amministratrice di se stessa dalle

qualità affabulatorie, decisa nellʼaffrontare e risolvere situazioni problematiche ma esitante e perplessa, titubante, di fronte a

semplici contrarietà, osservatrice attenta di persone e cose ma costantemente “altrove”, in un mondo soltanto suo dove non facile è

seguirla, sorprendente per inattese intuizioni ma spesso assente, a mille anni luce da quanto la circonda, un poʼ maga inquietante un

poʼ inquieta “signora bene” ( non per nulla il marito, Goffredo Petrassi, le dedicò una composizione dal titolo più che mai appropriato:

ESTRI), Rosetta Acerbi è tutto questo e qualcosa di più. Non si può non esserne conquistati perché lei vuole conquistare, ed è giusto

gratificarla. Perché lei gratifica noi con la sua arte. E non è poco.

 

CARMINE SINISCALCO

 

Breve scheda tecnica

Titolo: Rosetta Acerbi Fiori e non solo

Curatela: Palazzetto Art Gallery

Inaugurazione: giovedì 31 gennaio, ore 18.30

Periodo: 31 gennaio - 23 febbraio 2013

Luogo: Palazzetto Art Gallery – Direzione Franco Ruben

Indirizzo: Via delle Botteghe Oscure 34, Roma

Telefono: +39 392 0553783

Orari: 10.00-19.00, dal martedì al sabato - Lunedì chiuso

Materiale documentario: disponibile in galleria

web: www.palazzettoartgallery.com

email: info@palazzettoartgallery.com

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 4 utenti e 542 visitatori collegati.

Inaugurano Oggi

Carmen Panciroli, Omnia Vanitas

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea A cura di: Antonio e Luca Esposito
Con: Carmen Panciroli
Presso: Phidias Antiques

PhotoMilano ospita Cities a Spazio Tadini Casa Museo

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea A cura di: Federicapaola Capecchi, Agata Petralia
Con: Vari
Presso: SPAZIO TADINI CASA MUSEO

Informazioni su 'Palazzetto Art Gallery'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)