Rifugi senza riparo

arte contemporanea, gallerie, mostre, eventi
la mia gola è al rovescio,
investita di laccate riproduzioni d'appetito
 
(mangio fino a sgozzarmi col pane,
ritrovando anche nelle unghie
il risvolto insensato di una guerra di sputi
 
l'intestino somiglia a una nave,
mi auguro non ci siano topi
su questa reincarnazione d'amore
 
 
orme su poppa, capoversi e punti
magari dovuti a liposuzioni castranti
-ora capisco,
la lingua introversa e arrossita
dall'ultimo commento del capitano
 
ora capisco
che ridere fa scivolare i detriti di scogli
con la bile nel fegato
e se di gusto si va ancora più a fondo
 
ma com'è sexy immergere un piede
in cavità leggere
 
 
 
 

la surrealità è la pochezza del sentimento.