“A Red Carpet for Italian Interiors”

“A Red Carpet for Italian Interiors”

Titolo

“A Red Carpet for Italian Interiors”

Inaugura

Mercoledì, 10 Ottobre, 2012 - 17:30

A cura di

Tiziana Leopizzi

Artisti partecipanti

Stefano Pizzi, Marco Pellizzola, Beppe Sabatino, Alfred Milot Mirashi, Diego Gugliermetto, Juan Ripollés, Franco de Courten, Silvia Celeste Calcagno, Sabato Angiero, Cate Nuto, Ignacio de Grado, André Parodi Monti, Silvano Zanchi, Giorgio Faletti, Andrea Piotto, Giua, Adalberto Abbate, Giampiero Poggiali Berlinghieri, Pablo Atchugarry, Franco Repetto, Davide Conti, Alessandro Becchi, Mauro Lovi, Sergio Giobbi, Sandro Santantonio, Lino di Vinci, Luca Curci, Brunivo Buttarelli, Stefano Soddu, Matteo Bianchi, Nicola Evangelisti, Daniele Bisagni, Marina Profumo, Giampiero Poggiali Berlinghieri, Cesare Feiffer, Alba Folcio, Fukushi Ito, Renza Sciutto, Valeria Catania, Potsy Monsignori, Antonio Massarutto, Raffaella Benetti, Pinuccio Sciola, Matteo Margaroli, Alessandro Ciffo, Valerio Tunesi, Martina Zappettini.

Presso

VENTIQUE FLORING COUTURE LONDON | ITALIAN CULTURAL INSTITUTE LONDON

Comunicato Stampa

Per il secondo anno consecutivo vola a Londra, presentando l'esposizione “A Red Carpet for Italian Interiors”, coordinata da Tiziana Leopizzi, sulle proposte dei Project Leader degli Enti Pubblici e Privati invitati.
Arte e design si uniscono per l'occasione a Chelsea negli spazi di Ventique che per due settimane “cambia veste” presentandosi come un “interno italian style”.
Durante l'opening il Trio malAcorda eseguirà alcuni brani, mentre Giua e Armando corsi l'11 suoneranno all'Istituto Italiano di Cultura.

ARTOUR-O il MUST è una piattaforma di progetti che si prefigge l'intento di creare un ponte tra pubblico e privato, tra passato e presente grazie ad una “palcoscenico” che si anima ad ogni appuntamento.
Il MUSeo Temporaneo è un format inedito che con costanza e continuità porta in Italia e all'Estero la creatività tipica di chi vive nel nostro Paese.

ARTOUR-O privilegia i progetti, perché crede nella forza delle idee come motore dell’economia. I contenuti di ogni appuntamento sono sempre selezionati in un’ottica di glocalizzazione, di condivisione, di networking e in particolare di dialogo tra Arte e Impresa, sottolineando il ruolo cardine della Committenza.

La tappa londinese di ARTOUR-O il MUST per la prima volta presenta un progetto speciale ideato per la Giovanetti Collezioni e il suo celebre divano “Anfibio”, pezzo storico, informale, esposto in pianta stabile al MoMA di New York. Il progetto è concepito in tre step, il primo, in questa occasione, è realizzato grazie ai bozzetti degli artisti invitati a presentare una loro personale interpretazione di Anfibio.
Il secondo step, in occasione di ARTOUR-O a Firenze a marzo, si arricchirà di altri apporti. Qui verranno selezionate le linee per la produzione. Infine il terzo step si concluderà a Pistoia negli spazi della Giacometti unendo per la prima volta ARTOUR-O il MUST e il MISA, Museo Internazionale in progres per le Aziende.

L’evento è realizzato con il Patrocinio e la collaborazione dell’Istituto Italiano di Cultura di Londra che per l'occasione esporrà due sculture di Brunivo Buttarelli e Giampiero Poggiali Berlinghieri, parte integrante della mostra.

arte contemporanea, gallerie, mostre, eventi

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 558 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)