Jhon Giorno in scena con Kinkalieri al Terni Festival internazionale della creazione contemporanea

Sarà domenica 29 settembre, nel corso della serata conclusiva del Terni Festival internazionale della creazione contemporanea, che JOHN GIORNO salirà sul palco del Teatro Secci insieme alla compagnia KINKALERI in occasione della performance SOMEONE IN HELL LOVES YOU | ALL.

 

Poeta della beat generation noto per le sue performance, amico fraterno di William Burroughs, di Allen Ginsberg, di Andy Warhol e di tutta una serie di personaggi della New York alternativa, JOHN GIORNO porterà al Terni Festival la sua arte poetica e performativa recitando la poesia IT DOESN'T GET BETTER. Il lavoro con KINKALERI nasce dalla volontà di portare sul palcoscenico “un nuovo momento dove le parole, le cose, il reale, il codice, la danza, il suono, costruiranno una partitura aperta di relazioni variabili”.

All! è un’opera modulare, sviluppata a partire dal 2012 e ispirata alla figura di William S. Burroughs, che prevede la creazione di formati indipendenti che condividono la stessa volontà di agire sul linguaggio e sul suo potere. In questo nuovo episodio, Someone In Hell Loves You | All!, si aggiunge al progetto un tassello di verità: la carne, il respiro, i capelli e le labbra di John Giorno. Come per le altre occasioni anche questa volta l’oggetto della coreografia è la comunicazione del testo poetico, ma stavolta vedremo dal vero, finalmente, danzare la poesia e il poeta che l’ha scritta.

Someone In Hell Loves You | All è una produzione di Kinkaleri in collaborazione con la Fondazione Teatro Stabile dell’Umbria, il Terni Festival, Contemporenea 13 e con il sostegno del Mibac - Dipartimento dello Spettacolo, Regione Toscana.

 

La collaborazione fra JOHN GIORNO e KINKALERI prosegue con PASTO PUBBLICO | ALL, un'installazione sonora che verrà proposta al pubblico del Terni Festival dal 26 al 29 settembre. Si tratta di un progetto di divulgazione poetica che riprende una pratica inventata dallo stesso John Giorno dal titolo Dial-A-Poem. Nel 1969 Giorno fondò il Giorno Poetry System Institute e una delle performance proposte era un numero di telefono chiamando il quale si poteva ascoltare della poesia al telefono per cinque minuti. Pasto pubblico | All riprende la sostanza di quell’esperimento sublime adattandolo ai giorni nostri, proponendo una performance immateriale che abbia però il potere di circondare un evento (nella fattispecie un festival o un luogo di accadimenti) con un alone poetico continuo sfruttando, questa volta, la potenzialità di un sistema telefonico più capillare e personale: il cellulare.

Il pubblico non dovrà fare altro che comporre il numero +39 0744 1921507 (telefonata a carico dello spettatore) e lasciarsi coinvolgere dalla parola poetica, “oasi temporale da raggiungere nel bel mezzo del naufragio contemporaneo”, recitata dello stesso John Giorno e da altri artisti come Vittoria Puccini e Anna Ammirati.

Pasto pubblico | All è una coproduzione del TSU Teatro Stabile dell’Umbria, del Terni festival.

 

 

Per ulteriori informazioni: tel. +39 0744 285946 - info@ternifestival.it

 

 

Stampa Indisciplinarte

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 875 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Metti il tuo post in evidenza

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)