"Sartoria", design by Vito Nesta

“Sartoria”,  l’antologia del convivium.

“S’io riposo, nel lento divenire
Degli occhi, mi soffermo
All’eccesso beato dei colori;
qui non temo più fughe o fantasie
ma la penetrazione mi abolisce.
Amo i colori, tempi di un anelito
Inquieto, irresolvibile, vitale,
spiegazione umilissima e sovrana
dei cosmici perché del mio respiro.
La luce mi sospinge ma il colore
Mattenua, predicando limpotenza
Del corpo, bello, ma ancor troppo terrestre.
Ed è per il colore cui mi dono
Sio mi ricordo a tratti del mio aspetto
E quindi del mio limite.”

 

Così recitano alcuni versi di “Colori”, di Alda Merini. E così sembrano recitare gli oggetti del designer pugliese Vito Nesta.
Chiamarli “oggetti” sembra quasi riduttivo, perché nel vederli si ha immediatamente la percezione che quei piccoli manufatti contengano un’anima. E’ l’anima della terra, della Puglia, della famiglia, delle tradizioni, delle cose belle, di quelle vere. Sono oggetti della cultura popolare di ognuno di noi, oggetti rivisitati in chiave moderna per poter essere “utilizzati di nuovo” sotto una nuova luce, come si fa sempre, dopo tanti anni, per le grandi costruzioni di un tempo che hanno bisogno di non morire mai.
In un mondo dove la tradizione a volte viene messa in un angolo per dar spazio all’evoluzione spesso macchinosa e artificiale, ci rendiamo conto di volerli quei piccoli-grandi oggetti, semplicemente perché abbiamo bisogno di ritrovarli nelle nostre case; sono loro, e i nostri ricordi, che ci rammentano come la casa, rifugio e conforto, sia l’unico luogo che resta fedele.
Ed è per questo motivo che entrano a far parte della nostra vita per portare colore nelle nostre case, inDITO, beauTONI, bobiniQUE e ora anche matasSAL & PEPitolo,  i quattro oggetti di “Sartoria”, l’antologia del convivium.
Aspettiamo adesso con desiderio di conoscere l'ultimo oggetto con il quale si concluderà questa splendida raccolta, e soprattutto con quali altri ci stupirà nella prossima, con la sicurezza che saremo di nuovo portati a viaggiare con la mente in questo luogo a noi così caro, che unisce mondi fantastici alle nostre più grandi chimere.

Marta Marconi

eventi, artistici, arte, art images, show, pictures
eventi, artistici, arte, art images, show, pictures
eventi, artistici, arte, art images, show, pictures
eventi, artistici, arte, art images, show, pictures
eventi, artistici, arte, art images, show, pictures
eventi, artistici, arte, art images, show, pictures
eventi, artistici, arte, art images, show, pictures
eventi, artistici, arte, art images, show, pictures

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 457 visitatori collegati.

Informazioni su 'Vito Nesta Designer'

Metti il tuo post in evidenza

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)