RADIOTEARS - This About Humanity?

artisti, gallerie, mostre, eventi, artistici, articolo di arte

Robert Smith, incontra Ian Curtis, il sound degli Smiths dietro l’angolo.

Profumi New Wave, Post Punk, Essenziali. La musica usa le melodie e le strutture quadrate della new-wave e del post-punk in contraddizione con chitarre crude,

fragorose. Le parti di batteria non si limitano a mostrare il tempo, sono composte con lo stesso fine artistico delle melodie e acquistano la stessa importanza nei brani. I testi parlano spesso in termini filosofici, con occhio molto critico alla perdita della condizione naturale umana,

sostituita da una dimensione fredda e angosciante che vede gli esseri umani persi, soli in una società che prende il sopravvento su di loro.

Isolati l'uno dall'altro.

Sull'orlo di una crisi di nervi i ragazzi degli anni zero, pestati dal rumore del silenzio, privati della condizione umana in un carcere
 mondiale con otto miliardi di celle di isolamento. ecco i RADIOTEARS

Un Esordio di Rilievo!

Registrato agli Scratch Studios di Reggio Emilia

Chitarre e Voce: Simone Gallinari

Batterie: Tommaso Lodesani

Piano in "My parent darkness" Andrea Morselli.

Tastiere in "My parent darkness" e "Walk on mine" Giovanni Mazzoli.

 

 

Il loro primo ep dal 4 febbraio in tutti i supermercati digitali, anticipato dal singolo “SUN”

Prodotto da GCM & RADIOTEARS, distribuito da Alka Record Label

 

www.gcmfactory.com

info@gcmfactory.com

https://www.facebook.com/RADIOTEARS?fref=ts

www.alkarecordlabel.com

info@alkarecordlabel.com

 

 

eventi, artistici, arte, art images, show, pictures
eventi, artistici, arte, art images, show, pictures

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 560 visitatori collegati.

Informazioni su 'Alan Music'

Metti il tuo post in evidenza

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)