Dimora OZ: creatività indipendente Made in Sicily

artisti, gallerie, mostre, eventi, artistici, articolo di arte

Montare due rampe di scale e trovarsi in un luogo magico, per ciò che rappresenta e per l'atmosfera che si respira. Questa è Dimora OZ: laboratorio permanente di arti visive e performative, co-working, spazio espositivo e placemaking, progettato dagli artisti Gandolfo Gabriele David (artista, architetto, interior e forniture designer), Claudia Di Gangi (performer e artworker), Alessandro Giglio (artista), Andrea Kantos (cultural designer e visual artist), Andrea Mineo (artista), Valentina Parlato (performer), Nike Pirrone (regista) e Patrycja Stefanek (performer, fotografa e urban farmer).
Dimora OZ è stata inaugurata lo scorso 14 luglio a Palermo, in uno degli appartamenti del duecentesco Palazzo Barlotta, grazie al supporto del geniale mecenate Roberto Bilotti Ruggi d’Aragona, da tempo attivissimo nella riqualificazione urbana e culturale e nella promozione di un innovativo sistema espressivo ed artistico, legato al territorio ed alle nuove generazioni (tra le numerose iniziative promosse da Bilotti, le mostre “La Peste”, “La Guarigione” ed “Anima Pura” presso Palazzo Costantino di Napoli, in onore di Santa Rosalia ed il progetto “Macerie” ideato nel 2012 da Andrea Mineo, che mira – attraverso l'arte contemporanea – al recupero ed alla riconversione di edifici storici in abbandono, ma anche alla conquista di punti di riferimento concreti per giovani artisti).
Dimora OZ – il cui nome si rifà a concetti come Operative Zone ed Origine Zero – si pone l'obiettivo di riabilitare e rinnovare uno dei tanti spazi meravigliosi quanto sfiniti della città, grazie ad importanti momenti di sperimentazione artistica e riflessione socio-culturale, ma vuole anche  diventare un reale punto fermo per la creatività indipendente Made in Sicily, come nella miglior tradizione intellettualmente produttiva.
Nell'ambito di questo processo palingenetico, nasce anche il laboratorio Origini (attivo sino al prossimo luglio), definito «progetto sulle mitologie urbane e culturali», ovvero uno spazio analitico per la valutazione della sintesi tra identità individuali e collettive e sulle relazioni che tra queste si stabiliscono. Un esempio sono le opere: Axis Mundi di Gandolfo Gabriele David, che partendo dall'elaborazione di antichi riti siciliani come la processione del Cristo delle fasce ed il Ballo della Cordella, è in grado – grazie all'architettura archetipica – di porre lo sguardo sul binomio esterno-interno, rendendo l'essere umano parte di un tutto naturale e primigenio; e Pezzi di Parti di Alessandro Giglio che, al contrario, incentra la propria riflessione sull'impatto del medium nella percezione e nella fruizione artistiche, tramite un webcam all'interno di un box-sarcofago che diviene il filtro tra l'intimo dell'artista ed il pubblico. Entrambe lo opere hanno aperto la programmazione di Dimora OZ, insieme alle performances In Your Future di Nike Pirrone, Nowadays, Palermo, 16 luglio 2014 di Valentina Parlato, Afford Dance di Claudia Di Gangi e Shockways di Patrycja Stefanek.
Grazie agli spazi progettuali differenziati (Co-working, Spazio performance, Black room, Zona expò, OZ store e Green Lab), inoltre, Dimora OZ si apre a numerose collaborazioni, come quelle con Federico Bonelli, Venti Caratteruzzi, Desideria Burgio, Vincenzo Amenduni, Yousif Latif Jaralla e Mr. Richichi; mentre tra i partner annovera Edizioni Precarie, Rizma Edizioni, Social Street Palermo, Trasformatorio (laboratorio di arti e sostenibilità) e PaMaP Lab (per la mappatura dei nuovi modelli culturali contemporanei): tutto questo per uno spazio dinamico e creativo da tenere decisamente d'occhio!

Info:
Dimora OZ
Palazzo Barlotta, Via Sant'Agostino 31, PALERMO
infodimoraoz@gmail.com
FB: Dimora OZ

Referenti progettuali: Gandolfo Gabriele David (pubbiche relazioni), Claudia Di Gangi (OZ Store), Andrea Kantos (coordinamento Dimora OZ; arte ed editoria), Nike Pirrone (performance, danza e teatro) e Patrycja Stefanek (contatti esteri e Green Lab).

N.B. la bipersonale di Gandolfo Gabriele David ed Alessandro Giglio sarà visitabile sino al 26 luglio, solo su appuntamento ad infodimoraoz@gmail.com

eventi, artistici, arte, art images, show, pictures
eventi, artistici, arte, art images, show, pictures
eventi, artistici, arte, art images, show, pictures
eventi, artistici, arte, art images, show, pictures
eventi, artistici, arte, art images, show, pictures
eventi, artistici, arte, art images, show, pictures
eventi, artistici, arte, art images, show, pictures

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 621 visitatori collegati.

Informazioni su 'Cecilia Leucci'

Metti il tuo post in evidenza

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)