BASEZERO l’asta low cost

artisti, gallerie, mostre, eventi, artistici, articolo di arte

BASEZERO è una nuova casa d’aste che si proietta nel panorama milanese, ma soprattutto è un progetto che nasce da un’idea ben precisa dei suoi fondatori: fare crescere l’arte insieme ai collezionisti. Si tratta di una casa d’aste on line, la cui prima battuta si è conclusa sabato 13 dicembre presso lo Spazio Tadini che ha ospitato l’evento, che propone  un ampio ventaglio d’opere con una base d’asta di 50 euro. Un prezzo di partenza mai visto per un’asta d’arte contemporanea, indicativo proprio della novità del progetto: avvicinare nuovi – e giovani - collezionisti al mercato dell’arte contemporanea, promuovendo un mercato più accessibile e vario. Far crescere l’arte da ogni sua prospettiva: più mostre, più aste, più artisti e più collezionisti. Promotore di questo primo evento BASEZERO è stato lo Spazio Tadini dove si è inaugurato l’inizio dell’asta con un evento sabato 6 dicembre, che è poi proseguita per tutta la settimana on line, fino a concludersi il sabato successivo con la definitiva battuta all’asta di molti dei 251 pezzi in mostra, prodotti da quasi 180 artisti.

In occasione di questa prima tappa milanese ho incontrato Francesco Tadini e Melina Scalise, responsabili dei progetti di Spazio Tadini, che da tempo promuovono giovani artisti con mostre e progetti tesi ad avvicinare l’arte contemporanea a un pubblico sempre più ampio e interessato a una fruizione più libera e partecipativa dell’arte, in linea con la mission di BASEZERO. Abbassare il prezzo di partenza delle opere all’asta da un lato contribuisce ad allargare il mercato, cercando di svecchiare la figura classica dei compratori. Dall’altro è anche un invito ai collezionisti di lunga data all’approcciarsi in maniera più concreta all’acquisto di giovani talenti emergenti, ma da anche la possibilità di poter acquistare a un prezzo interessante alcuni pezzi di artisti già affermati – come Mario De Leo e Giorgio Melzi - e per gli artisti stessi, i più quotati dopo qualche incertezza iniziale, è un’occasione di allargare la propria base di pubblico. Al di là dei numeri di mercato oggi è ben chiaro ai più che la cosa più importante è entrare nelle case delle persone con le proprie opere, e proprio questo senso di fruibilità dell’oggetto artistico, del suo avvicinamento al pubblico, è un po’ il leitmotiv dell’iniziativa che ha visto Spazio Tadini protagonista nel farsi carico di questa prima asta a basezero a Milano.

Il risultato di questa prima battuta è stato sopra le aspettative, parole dei tre soci fondatori di BASEZERO Stefano Baldo, Francesco Palermo e Alessandro Prada, sia per le quasi mille persone che hanno partecipato, che per il coinvolgimento di diversi collezionisti di lunga data nel mercato milanese. La proposta d’asta è stata molto eterogenea, anche se indirizzata verso la valorizzazione dei giovani pittori, e la partecipazione di artisti già affermati in mostra ha aiutato a creare un ponte tra i collezionisti esordienti e quelli più esperti. Un primo evento dedicato quasi esclusivamente all’arte figurativa che si è configurato un po’ come un trailer, dandoci un assaggio di quello che potrebbe diventare concretamente questo progetto, per usare le parole di Francesco Palermo: “L’obbiettivo di BASEZERO è quello di creare un portale di bellezza accessibile”.

 

 

I numeri dell’asta

 

 

Totale pre-asta: opzionato il 61,3% del totale dei lotti
Totale asta: venduto il 83,26% per complessivi €36.550 oltre i diritti d'asta (20% comprensivi di IVA)

 

 

Le aggiudicazioni sono variate da 50€ oltre i diritti di asta ai 1.400€ + d.a. per l'opera di Luca Moretto.

Migliori dieci:

10) Mario De Leo Lotto numero 217 Tecnica mista su tela 80x60 €650
9) Elena Strada Paesaggio abituale Tecnica mista su tela 52x90 €650
8) Ramona Zordin Changing time Altorilievo su tessuto montato su tela ovale 50x40x6 €650
7) Marina Carboni Mondo sommerso Acrilico su tela 100x70 €700
6) Alan Fecola Strange days Tecnica mista su tela 125x85x5 €700
5) Marina Carboni Cinque terre Acrilico su tela 70x100 €750
4) Alan Fecola Young Tecnica mista su tela 130x80x5 €850
3) La Pupazza Natura non morta Tecnica mista su tavola 113,5x131 €900
2) Marina Carboni Dalla casa all’uomo Acrilico su tela 100x70 €1000
1) Luca Moretto Opera 011 Olio e silicone su tela 40x40x5 € 1400

 

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 490 visitatori collegati.

Informazioni su 'Sara Cattaneo'

Metti il tuo post in evidenza

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)