PASSI E PAROLE | Let’s talk on our way

arte contemporanea, gallerie, mostre, eventi

 

COMUNICATO STAMPA

Passi e parole

Let’s talk on our way

Azione di Amilcar Packer

15 luglio ore 18 – 20

PAV – Parco d’Arte Vivente

Via Giordano Bruno, 31 - Torino

Ingresso libero

 

 

“Vorrei fermarti un attimo, mentre passi, e parlare con te, per capire cosa pensi, cosa abbiamo in comune ma soprattutto cosa ci differenzia […]. Siamo circondati dai segni della Storia, ma non c’è spazio per le tante piccole storie personali. Però, se mi concederai un po’ del tuo tempo, potremmo fare un pezzo di strada insieme e raccontarci l´un l´altro. Camminando.”. (Amilcar Packer)

 

 

Venerdì 15 luglio, a partire dalle ore 18, nell’ambito degli appuntamenti del Festival Architettura in Città 2011, l’artista brasiliano Amilcar Packer – ospite del PAV grazie al progetto RESÒ, network internazionale per residenze d’artista – inviterà i visitatori del museo e gli abitanti del quartiere a un’esplorazione degli spazi esterni e interni del PAV, mettendo in moto un’azione partecipata in forma di dialogo peripatetico.

 

L’azione del camminare, si sa, distende le tensioni nervose e attiva la mente predisponendo all’incontro. La passeggiata seguirà vie inusuali e non tracciate attraverso il parco del PAV e sarà un esercizio per il corpo e per la mente: come il processo conoscitivo parte dalla consapevolezza socratica “so di non sapere” che attiva il desiderio di conoscenza, così percorrere uno spazio non conosciuto o lungo vie sconosciute mette nella condizione ideale per arrivare a conoscere e a riconoscersi in quello spazio.

 

Questa duplicità corpo/mente, questa antica metafora della conoscenza come percorso – resa visibile concretamente attraverso l’azione Passi e parole - sarà anche lo spunto da cui partirà la conversazione (il talk) in itinere di Amilcar. Una camminata spazio-temporale (attraverso esempi tratti dalla storia dell’arte in particolare) per conoscere, esperire e riappropriarsi dello spazio in cui si vive, e per riunire le competenze del corpo a quelle della mente.

 

Precede e accompagna l’azione di Packer un’esercitazione pratica, fisica e meditativa, progettata e condotta con l’artista da Cinzia Picchioni, scrittrice e insegnante di yoga.

 

Ad ogni visitatore sarà donato un drappo multifunzionale realizzato dall’artista (che si trasforma da veste a bagaglio a tappeto), e offerta la possibilità di partecipare alla sessione di yoga iniziale (per prepararsi e predisporsi all’unione corpo-mente). Dopo la passeggiata, si ritornerà nella corte per l’ultima azione di Amilcar: una sorta cuisine partagée, cena collettiva e momento conviviale, partecipato, produttivo di condivisione e restituzione delle proprie esperienze.

 

 

 


Data Inaugurazione: 
Venerdì, 15 Luglio, 2011 - 18:00

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 628 visitatori collegati.

Informazioni su 'Redazione'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)