Parte dal Castello di Acaya di Lecce "Human Rights", l'evento artistico internazionale ideato da Roberto Ronca: focus su Natasha Letham

 

L'arte contemporanea e il dibattito sui diritti umani, sanciti dalla Dichiarazione Universale del 1948. E' il fil-rouge di "Human Rights", la collettiva internazionale -  organizzata da Roberto Ronca e Debora Salardi del progetto Spazio Tempo Arte- che inaugura sabato 28 aprile al Castello di Acaya di Vernole, in provincia di Lecce. Una mega- mostra,  promossa dall’ Istituto di Culture mediterranee e la fondazione Opera Campana dei Caduti, in collaborazione con Spazio-Tempo Arte, che parte appunto dalla città barocca per migrare a Rovereto il prossimo settembre, unendo idealmente l'estremo Sud con il profondo Nord Italia. Realizzato, tra l'altro, con la collaborazione di Amnesty International e dell’Osservatorio dei Balcani, l'evento artistico internazionale che spazia dalla pittura alla scultura, dalla fotografia alla grafica, dalla digital art alla video art e alla interactive art, è inserito nella Settimana europea delle democrazie locali, voluta dal Consiglio d’Europa. 

Numerosissimi artisti italiani, svizzeri, russi, statunitensi e di diverse altre nazionalità, presentano, nel progetto giunto alla sua quarta edizione, opere che sono frutto di diversi stili ed esperienze artistiche, ma incentrate sul tema dei diritti violati, non senza la denuncia di storie di violenze quotidiane, di disagio e di oppressione. Declinazioni espressive differenti che convergono tutte sulla riflessione degli universali diritti umani. 

Tra gli artisti che espongono il focus di oggi è dedicato a Natasha Letham, artista scozzese che lavora a Uzès, nel Sud della Francia. Gli splendidi disegni un pò surrealistic pop un pò vintage dell'artista sono magnetici, onirici e incentrati sul tema dell'infanzia e della femminilità, spesso violate. Una delle opere che Natasha presenta alla collettiva di "Human Rights" è infatti "Stolen Innocence", che raffigura una ragazza in desabillè e in lacrime, ma con un candido pennuto che la consola beccandole in testa. "L'opera - afferma Natasha - è stata ispirata da mio padre che vive in Romania e alle tante giovani ragazze che lì sono costrette a prostituirsi dai loro parenti". 

 

 

 

Human Rights 2012 art from world - collettiva 

a cura di Roberto Ronca

Gli artisti: Alfredo AVAGLIANO; Claudio BANDINI; Federica BARCELLONA; Elena BARS; Marco BATTAGLINI; Sandy BELLANTONI; Heidi BJORK; Kika BOHR; Andrea BOLDRINI BRIZZO; Corrado BUZZI; Massimo CAPPELLANI; Francesco CARBONE; Alessandra CARLONI; Cosimo CAROLA; Enzo CASALE; Patrizia CAU; Viviana CAZZATO; Giovanni COLANERI; Francesco CONTARINI; Kelly COSTA; Mercedes CUMAN; Giovanni CUOFANO; Dario De CRISTOFARO; Tony De SUMMA; Claudia Del GIUDICE; Maria DiCOSMO ELAV; Tonia ERBINO; Paolo FACCHINETTI; Francesco FERLISI; Paula FRANCA; Naomi FUKS; Irene GITTARELLI; Paola GRANDI; Lucio GRECO; Natalia GROMICHO; SienHE; Lydia HOFFNUNGSTHAL; Theo HUES; Gerardo IORIO; Laure KEYROUZ; Pino LAURIA; Josef LEITNER; Natasha LETHAM; LIO; Paolo LoGIUDICE; Giovanni LONGO; Jeanette LUCHESE; Luca LUCIANO; Laura libera LUPO; Antonella MAGGI; Daniele MANFREDINI; Alessandro MANGIONE; Michele MARI; Livio MARINO; Claudia MAZZITELLI; Antonio MENICHELLA; Paolo MENON; Rosetta MESSORI; Francesco MESTRIA; Marcello MINNIA; Luca MORSELLI; Mariangela NEVE; Patrizia NICOLINI; Paul O’BRIEN; Giulio ORIOLI; Yael PELEG; Francesca PETTINATO; Azzurra PICCARDI; Uca PICCINI; Maurizio PIGNATTI; Nicola PISCOPO; Andrea POMPELE; Germana PONTI; Sinisa PRVANOV; Penelope PRZEKOP; Nora QUINTERO;  Ana RAKANOVIC; Francesca RAMELLO; Michela RIBA; Pompea RICCI ; Alessandro RIETTI; Flavio RISI; Enrico ROBUSTI; Rossella ROLI;  Eliya RUBINSTEIN; Rudargia REEF; Mariapia SACCONE; Vito SARDANO; Sara SARNO; Giuseppe SASSONE; SAVANAS NEGRAS; Jolemaria SERRELI; Einat SHTECKLER; Antonella SORIA; Boris SQUARCIO; Meri TANCREDI; Nina TODOROVIC; Marcello TOMA; Attilio TONO e Veronique POZZI; Mantha TSIALOU Ve; Elettra VINELLI; Francesca VIVACQUA; Valentina VIVACQUA; Johan WAHLSTROM; Nora YANEVA. 

 

Vernissage 28 aprile ore 18

dal 28 aprile al 10 giugno 2012

Castello di Acaya 

piazza d'Armi, largo Castello  Acaya - Vernole (Lecce) 

orari: martedì e giovedì 9.30-12.30 + sabato e domenica 9.30-12.30 e 16-19;

+ su prenotazione per gruppi e scuole: in qualsiasi orario dal martedì al sabato, chiamare il n° 347.2535235.

Infoweb: www.culturemediterranee.org; hr@spaziotempoarte.com; www.humanrightstart.com

 

dal 15 settembre al 14 ottobre 2012

Fondazione opera campana dei caduti

colle di Miravalle, Rovereto (Trento) 

Infoweb: www.fondazioneoperacampana.it; hr@spaziotempoarte.com; www.humanrightstart.com

 

 

 

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 585 visitatori collegati.

Informazioni su 'Cecilia Pavone'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)