PARK LIVE! 25 APRILE LIBERAZIONE AL PARCO DELLA MONTAGNOLA

PARK LIVE! 25 APRILE LIBERAZIONE AL PARCO DELLA MONTAGNOLA

Titolo

PARK LIVE! 25 APRILE LIBERAZIONE AL PARCO DELLA MONTAGNOLA

Inaugura

Mercoledì, 25 Aprile, 2012 - 15:00

A cura di

Associazione Mille Novecento Ottanta Quattro

Presso

Parco della Montagnola

Comunicato Stampa

25 Aprile al Parco della Montagnola

Edizione speciale di Park Live:

concerti, mostre, proiezioni

 

(Bologna, 23 aprile 2012) Mercoledì 25 aprile, in occasione della Festa della Liberazione, la Montagnola ricorda l’evento con un’edizione speciale di Park Live!, la rassegna dedicata all’arte e alla musica indipendente a cura di Associazione Mille Novecento Ottanta Quattro.

 

Dal pomeriggio, si parte infatti alle 15.00, fino a notte lo Spazio Verde del Parco ospita concerti, una mostra fotografica e proiezioni video, il tutto accompagnato da un aperitivo con buffet.

Alle 17.00 prendono il via i concerti live di sette band emergenti del territorio: ad aprire sono gli EH!?, una band dalle sonorità ska-reggae che lascia il posto ai ritmi funk-blues degli Jungle Train. A seguire Il Vaso di Pandora, che nel 2010 fa il suo esordio discografico con l’EP “Istinto”, frutto di un percorso di evoluzione che vede alternarsi momenti di puro intimismo ad altri più marcatamente rock; per proseguire con il punk di Be-Ones e il suono decisamente indie-rock dei giovanissimi Arcades. A scaldare la serata arriva il travolgente ritmo dei Travellers, reggae band di otto elementi attiva dal 2008 e che registra nel 2010 l’EP Originale prodotto da Paolo Baldini; chiude la sessione di concerti dal vivo Devocka, band di matrice punk-noise formatasi nel 2003 a Ferrara e con già due dischi alle spalle.

 

Per tutta la durata dell’evento sarà possibile visitare la mostra fotografica di Alice Casarin, una mostra che verte esclusivamente sui ritratti e su una serie di personaggi, significati e messaggi che l’autrice degli scatti si diverte a far “indossare” ai suoi soggetti. Come uno scrittore usa le parole, Alice Casarin usa le persone e la loro immagine per renderle, giocando con l’ambiguità e “plasmando” i loro corpi, un mezzo di comunicazione. L’ingresso all’evento è libero.

 

L’Associazione Mille Novecento Ottanta Quattro nasce a Bologna nell’autunno del 2011. “Durante quelle piovose giornate autunnali, si faceva sempre più consistente la voce per cui, in un noto e chiacchierato circolo della zona, nasceva un’associazione disposta ad aggregare tutti i “non-lavoratori” rimasti e dar loro la possibilità di potersi esprimere ancora una volta, in nome della libertà di pensiero e della libertà di espressione. Tale congrega fu nominata 1984, ma non era il suo vero nome e nessuno sapeva in realtà chi ne facesse parte; e intanto la pioggia si faceva meno insistente.”

 

Alice Casarin nata a Treviso il 11/10/82 laureata in Dams arte contemporanea presso l'università di Bologna si occupa di fotografia digitale da circa cinque anni. Collabora con riviste musicali on line (HateTv, Rolling Stone magazine), ha eseguito servizi fotografici per vari musicisti e gruppi musicali (Notwist, Linea 77, Light Soljah, Key Smile, Alborosie), ha collaborato a progetti con l'Accademia di Belle Arti di Bologna, ha vinto nel 2009 il concorso fotografico indetto dalla fondazione De Andrè "un notturno per Faber" , attualmente si occupa di fotografia e grafica per una casa di moda.

 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 655 visitatori collegati.

Informazioni su 'Comunicamente'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)