PanBotton, verso Expo 2015

PanBotton, verso Expo 2015

Titolo

PanBotton, verso Expo 2015

Inaugura

Domenica, 16 Dicembre, 2012 - 10:00

Presso

Musei Mazzucchelli

Comunicato Stampa

Domenica 16 dicembre ore 10.00
Musei Mazzucchelli, via Giammaria Mazzucchelli, 2 Ciliverghe di Mazzano (Brescia)

Musei Mazzucchelli in collaborazione con Unicef

Mostra: Il bottone. Arte e Moda.
Evento: La Scatola dei bottoni e PanBotton

In occasione della mostra l’artista topylabrys presenterà:
PanBotton, verso Expo 2015

Ornella Piluso, in arte topylabrys, ha ideato il design di un pane che ha battezzato PanBotton. L’artista da diciotto anni opera per costruire un’arte capace di guardare al mondo dell’ambiente e dell’alimentazione. Una ricerca che implica l’artista attraverso un’osservazione socio-culturale antropologica e un calendario di performance e mostre sul tema a firma Arte da mangiare mangiare Arte.
La sua nuova creazione, UN BOTTONE di PANE, rappresenta uno dei simboli/valori della città di Milano quale espressione di unione di tutti i popoli sul tema MONDIALE dell’Alimentazione. Esso è l’impegno che da sempre la Città si propone nell’accogliere i suoi ospiti (e lavoratori) nella tensione interculturale e d’integrazione verso la propria filosofia di vita: IL FARE.
Questa è Milano.
La sua concretezza del FARE è così rappresentata dal’atto FORTE e POETICO insito nella condivisione del “mangiare”, gesto unificatore per eccellenza e cibo internazionale dei popoli. L’artista ha voluto dare al PANE una struttura formale pentagonale. Stilizza la facciata della cattedrale, simbolo tipico della città. I due fori bucano la forma di pane trasformandola in un BOTTONE che assume così la valenza di UNIONE DI PARTI DIVERSE.
Alimento primario in tutto il mondo, simbolo di Milano, bottone che unisce due parti, diventa così l’AMBASCIATORE per eccellenza di un atto da dedicare a EXPO2015.
Alimento di sentimenti di solidarietà verrà proposto e venduto con diverse farine (soia, riso, farro, grano, farine senza glutine e dolce-salato) per avvicinarsi alle diverse culture alimentari e salutistiche.
Panifico Pasticceria Lia
Lo storico locale è nato nel 1907. Da allora, sempre nella parte storica e più suggestiva di Milano, ha tre sedi: via Cappuccio, via Caminadella, via Marco d’Oggione.
Negli anni Lia Silini ha affinato una tecnica di produzione che rende unici i suoi prodotti. Il suo pane e i suoi dolci seguono una lavorazione tradizionale non perdendo così l’antica arte della panificazione tutta lavorata a mano. Questa sua attenzione aggiunge valore alla scelta che l’artista topylabrys ha fatto nel trovare il partner ideale per la sua opera.
Solo un’altra artista, questa volta del pane, poteva cogliere un invito così innovativo e formale quale il progetto PanBotton.
Durante la giornata verranno inoltre effettuati percorsi didattici, e con i bottoni raccolti tra le famiglie, topylabris creerà assieme ai bambini una favolosa opera d’arte.
Questa iniziativa viene inserita in un programma di eventi dei Musei Mazzucchelli dedicati al mondo dell’infanzia ‘Il paese dei balocchi’ ed a sostegno di UNICEF. Oltre a far giocare i bambini con i bottoni, verranno omaggiati la ‘scatola dei bottoni’, gadget costruiti con i bottoni ed il ‘PanBotton’.
Il progetto vincitore del concorso “La Micotta” è stato depositato.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Informazioni su ''