OLTRE. 17 artisti coreani in mostra prima all’Atelier Chagall di Milano e poi al Grand Palais di Parigi

OLTRE. 17 artisti coreani in mostra prima all’Atelier Chagall di Milano e poi al Grand Palais di Parigi

Titolo

OLTRE. 17 artisti coreani in mostra prima all’Atelier Chagall di Milano e poi al Grand Palais di Parigi

Inaugura

Giovedì, 28 Giugno, 2012 - 18:00

A cura di

Anna Jung

Artisti partecipanti

Park Kwang Jin, Kang Sool Saeng, Kim Cheol Seong, Kim Hea Jin, Kim Hee Jin, Kim Hye Soon, Kim Nam Young, Kim Kyung Bok, Kim Song Whan, Kim Yeun Hee, Lee Chang Soo, Lee Jong Gou, Lee Hye Soon, Lee Kyung Soon, Lim Jeong Eun, Im Eun Ja, Kim Dong Young

Presso

Atelier Chagall

Comunicato Stampa

S’inaugura giovedì 28 giugno alle ore 18.00 all’Atelier Chagall, Alzaia Naviglio Grande 4 a Milano, l’anteprima della sezione coreana del prossimo Salon Comparaisons 2012 (novembre 2012, Grand Palais, Parigi).

A conferma della straordinaria avanzata dell’arte orientale contemporanea in occidente, negli ultimissimi anni al prestigioso “Salon Comparaisons” di Parigi, ogni anno a novembre al Grand Palais, il “Gruppo Corea” si è distinto per la qualità e la raffinatezza delle proposte artistiche. È lì che Virgilio Patarini, direttore artistico dell’Atelier Chagall, ha visto la maggior parte dei 17 artisti coreani in mostra ora allo Chagall ed ha pensato a questa esposizione, nell’ambito di un progetto più ampio di promozione del Salon Comparaisons sul territorio italiano.
Questo progetto prevede, tra l’altro, proprio in questi giorni (sabato 30 giugno) la presentazione di 88 artisti del Salon alla Galleria Zamenhof di Milano, in una mostra intitolata “Sélection Comparaisons” che poi andrà a Lecce, al Castello di Carlo V e a Venezia a Palazzo Zenobio.
Scrive Mr. Park, chef du group del Gruppo Corea: “Il rispetto e l’attaccamento alla tradizione spiegano, io credo, la forza e la continua capacità di riposizionamento dell’arte coreana contemporanea. La diversità della creatività coreana si impregna sia delle trasformazioni del mondo sia di ciò che c’è d’immutabile nella natura, per tentare di offrire una visione artistica serena dell’universo.” (dal cat. “Comparaisons 2011”, pag. 232, Edizioni Casta Diva)

Quella che viene presentata a Milano, all’Atelier Chagall, è una vera e propria anteprima delle opere che saranno presentate a novembre a Parigi, al Grand Palais, nella sezione coreana del Salon Comparaisons 2012. La curatela è della giovane curatrice coreana Anna Jung che da tempo collabora con Park Kwang Jin, con il Salon Comparaisons, Grand Palais di Parigi e con altre realtà europee. Le opere variano dall’astrazione gestuale alla figurazione al limite del’iperrealismo, ma si distinguono tutte per una comune estrema raffinatezza di esecuzione e per una certa tendenza verso una astrazione lirica e rarefatta dei segni.

arte contemporanea, gallerie, mostre, eventi

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 494 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)