ZEROZERO - David Pompili

ZEROZERO - David Pompili

Titolo

ZEROZERO - David Pompili

Inaugura

Sabato, 27 Giugno, 2015 - 17:30

A cura di

Lorenzo Rossi e Alessia Vergari

Artisti partecipanti

David Pompili

Presso

ADD-art Galleria
via Palazzo dei Duchi 6, Spoleto

Comunicato Stampa

Vernissage sabato 27 giugno ore 17:30

 

Con il Patrocinio del Comune di Spoleto

 

In occasione del 58 Festival di Spoleto la galleria ADD-art presenta la mostra dell'artista David Pompili a cura di Lorenzo Rossi e Alessia Vergari e festeggia il suo primo anno di attività.

Lo ZEROZERO di David Pompili è un pop-erotismo allegro e licenzioso dove non trapela la volgarità, anzi è con senso di gratitudine che si coglie l'ironia della sua opera.

Nel XIX sec., nelle locande dei paesi di lingua tedesca per identificare i servizi igienici in comune a tutti gli ospiti, si utilizzava la sigla 00 cioè doppio zero. Una sigla indeterminata e discreta per un luogo dalla funzione indispensabile ma poco decorosa.

Succede così che in tutte le questioni delicate attinenti alla sua sfera,  l’uomo, dimostra il pudore o il vizio umano - inteso nella sua accezione filologica del termine -  di trovare un nome più adatto per mitigare il senso di vergogna che si potrebbe provare nel trattare argomenti intimi e necessari.

La scatola "00" dell'artista David è uno spazio privato e intimo ma allo stesso tempo condiviso, essa diventa un luogo in comune con gli altri ospiti o compagni di viaggio; un palcoscenico ambivalente dove passano tutti e ognuno lascia una traccia di sé.

Il pubblico e il privato si mescolano in una perfetta tensione estetica dove lo shock si contrappone alla sensazione di familiarità.

La mostra è l'evoluzione e la naturale prosecuzione del suo ultimo lavoro dedicato all'erotismo presentato a Rio de Janeiro con la mostra "Caixas Secretas".

 

 

DAVID POMPILI nasce a Spoleto nel 1970. Fin da piccolo mostra un forte interesse per l'arte che lo porta a frequentare prima l'Istituto d'Arte di Spoleto poi l'Accademia di Belle Arte e la Facoltà di Architettura.

Dopo un lungo periodo di lavoro per diverse case di moda a Milano e Firenze  si dedica alla scenografia, ma la sua più grande passione rimane la pittura. Nel maggio del 1999 partecipa a San Francisco ad una collettiva dove riscuote grande successo che si ripete nel febbraio 2000 a Chicago. Nel maggio del 2010 apre lo spazio espositivo per l'arte contemporanea "DADA Gallery". Oggi oltre a dipingere si occupa di progettazione di interni e design nel suo studio di Foligno e Miami.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Informazioni su ''