I volti della luce Divina

I volti della luce Divina

Titolo

I volti della luce Divina

Inaugura

Martedì, 31 Gennaio, 2017 - 19:00

A cura di

Roberto Papini

Artisti partecipanti

Sandrine Cuzzucoli 

Presso

Arting159 art Gallery
Via Solferino/ Ang. Castelfidardo 2 a Milano ( District Brera )

Comunicato Stampa

VERNISSAGE del 31 Gennaio 2017 alle ore 19.00

Art Gallery Arting159 di Roberto Papini
Via Solferino/ Ang. Castelfidardo 2
Milano ( District Brera ).

Presentazione dell'artista "SANDRINE CUZZUCOLI".

Sento  negli artisti contemporanei una perdita " Graduale " di interesse verso la descrizione di avvenimenti reali , questo porta ad una standardizzazione delle scene simboliche, con un progressivo appiattimento delle figure, preponderanza di raffigurazioni frontali e perdita del senso narrativo.
Vedo al contrario nei lavori dell'artista Sandrine una luce che avanza, una energia introspettiva che vuole verità , sento fortemente  il colore su tela resa quasi trasparente , creando un armonia di leggerezza , un mondo spirituale, Sandrine e' interessata a trasmettere messaggi precisi che prescindono dall'armonia formale delle dimensioni dei soggetti e dalla incongruità  delle forme.
I volti , che sento rappresentati all'alba al sorgere del sole, sono simboli della luce " Divina" .
Volti racchiusi in bolle nelle quali Sandrine cerca purezza , verità e tutto quanto fuori il simbolo del male, il nulla e il non voler esserci non cercando volutamente quel terrore del vivere odierno , che spaventa e lascia senza parole , in completo silenzio. La lotta tra il bene ed il male e'  sempre stata rappresentata nella storia dell'arte in tutto il mondo , nelle pavimentazioni delle basiliche , nei  soffitti  dei battisteri , nei frontoni e capitelli delle chiese, nell'Argenteria mostrata nei lussuosi palazzi , nelle sculture , gli affreschi nelle catacombe , etc.
Sandrine nei sui disegni che realizza con gessi ad olio, che sfuma a voler vestire i suoi soggetti rappresenta unicamente simboli: il buon figlio , la buona figlia , la buona madre l'acquila sopra la famiglia a protezione della stessa , ecc. Abbastanza frequente è nei suoi lavori il colore azzurro/ blu a voler incidere in ogni suo lavoro la presenza Divina : un continuo rutilare tra la vita e la morte , un immaginario di Cristo che scende  nel Limbo , come Orfeo nell'oltretomba. Tutto è natura in vita , l'uomo si sviluppa e prende forma da essa , percepisco una calma e pace nell'equilibrio di colore , sento l'umanità .
La rappresentazione inconscia dei fatti salienti della vita di Sandrine  diviene necessaria su tela , su carta , per la trasmissione del suo messaggio, la glorificazione di unione dell'amore per la mamma da parte dei figli , la protezione divina della mamma per i suoi figli   si riflette nei suoi lavori come celebrazione indiretta di fede cristiana .
Il mettere l'uomo e quindi l'umanità per Sandrine dentro bolle metafisiche è raffigurare anche la fede con una insegna regale , che lo assimila ad un sogno che realizza a metà e si aspetta che il fruitore ultimo lo completi per l'altra.

Il Curatore
Roberto Papini

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 942 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)