Vito Carta: Illusioni di una memoria infedele

Vito Carta: Illusioni di una memoria infedele

Titolo

Vito Carta: Illusioni di una memoria infedele

Inaugura

Sabato, 8 Giugno, 2013 - 15:00

A cura di

Virgilio Patarini

Artisti partecipanti

Vito Carta

Presso

Atelier Chagall
Alzaia naviglio grande 4, Milano

Comunicato Stampa

Si inaugura sabato 8 giugno 2013 alle ore 16.30, la personale di Vito Carta “Illusioni di una memoria infedele”, presso l'Atelier Chagall (Alzaia Naviglio Grande, 4 Milano).
La mostra proseguirà fino al 13 giugno 2013, dal lunedì al sabato dalle ore 15.00 alle 19.00 e la domenica dalle ore 11.00 alle 19.00. Ingresso libero.

Nota critica
Quelle che affiorano nella luce cangiante della memoria di Vito Carta sono immagini inquiete: volti, corpi, scenari… fotogrammi che galleggiano in una luce che cambia, a tratti morbida, tenue, soffusa, a tratti abbacinante e tagliente. La memoria è il flusso, la corrente che le trasporta, le sparpaglia, le accosta, le mischia, le sovrappone, le allontana, le deforma: scompone e ricompone i contesti in cui le immagini stesse trovano nuove combinazioni, nuova luce, nuovi colori, nuovi significati. Perché Vito Carta sa bene che la memoria è una compagna infedele che mente con abilità, ma spesso nei suoi inganni, nelle sue bugie si nascondono rivelazioni spiazzanti e realtà insospettabili. E l’artista, come un giocoliere, usa l’inganno e la menzogna per raccontarci la verità.

Virgilio Patarini

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Informazioni su ''